- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Ermanno Fieno riconosciuto mentre scendeva le scale della stazione

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Fermo di Ermanno Fieno - Martino Santacroce della polizia di frontiera con le foto segnaletiche [3]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Fermo di Ermanno Fieno – Martino Santacroce della polizia di frontiera con le foto segnaletiche

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Fermo di Ermanno Fieno - Martino Santacroce della polizia di frontiera [4]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Fermo di Ermanno Fieno – Martino Santacroce della polizia di frontiera

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Fermo di Ermanno Fieno - Le foto segnaletiche [5]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Fermo di Ermanno Fieno – Le foto segnaletiche

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Fermo di Ermanno Fieno - La conferenza della polizia [6]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Fermo di Ermanno Fieno – La conferenza della polizia

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Fermo di Ermanno Fieno - La conferenza della polizia [7]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Fermo di Ermanno Fieno – La conferenza della polizia

Ventimiglia – Ermanno Fieno riconosciuto mentre scendeva le scale della stazione.

E’ terminata a Ventimiglia la fuga di Ermanno Fieno, indagato per la morte degli anziani genitori Gianfranco Fieno e Rosa Franceschini, trovati avvolti in teli di cellophane trasparente in camera.

Multimedia: Il fermo di Ermanno Fieno [8] – video I vicini  [9] – video La polizia al lavoro [10] – I rilievi delle forze dell’ordine [11] – Coppia uccisa in casa [12] – Tragedia in via Santa Lucia [13] – Video [14]

L’uomo, dall’aspetto curato sia negli abiti che nella barba, era arrivato a Ventimiglia presumibilmente nella tarda serata dell’altro ieri, per tentare di rifugiarsi in Francia per non essere arrestato.

Stava infatti per prendere il primo treno per la Francia, se un agente del settore frontiera di Ventimiglia non lo avesse riconosciuto incrociandolo.

Ieri mattina, intorno alle 9, una pattuglia della polizia di frontiera in servizio in ambito ferroviario, dopo aver terminato i controlli a bordo dei vari treni in arrivo, stava proseguendo l’attività di prevenzione nell’atrio della stazione.

Proprio mentre si dirigevano verso l’atrio, uno degli agenti coordinati da Martino Santacroce ha incrociato un uomo che stava scendendo le scale che dal primo binario portano ai treni in partenza.

Dopo averlo guardato attentamente, appena superato, è tornato immediatamente indietro perché quel volto gli ricordava quello descritto in una nota di ricerca, diramata in tutta Italia il giorno precedente dalla questura di Viterbo. 

La squadra mobile di Viterbo infatti aveva allertato tutti gli uffici di polizia sulla possibilità di fuga dell’uomo, che avrebbe potuto anche essere armato.

Alla richiesta di documento, l’uomo ha esibito la carta identità e i dati corrispondevano.

E’ stato immediatamente portato in ufficio e sottoposto all’esame delle impronte digitali Afis (Sistema automatizzato di identificazione delle impronte, ndr) che ne hanno confermato l’identità.

L’uomo è stato quindi trattenuto in stato di fermo come indiziato di delitto come da decreto emesso dalla procura della repubblica al tribunale di Viterbo il 14 dicembre.

Al termine delle formalità di rito è stato portato in carcere a Imperia a disposizione delle autorità giudiziaria locale e di Viterbo.


Presunzione di innocenza
Per indagato si intende semplicemente una persona nei confronti della quale vengono svolte indagini preliminari in un procedimento penale.

Nel sistema penale italiano vige la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio. Presunzione di innocenza che si basa sull’articolo 27 della costituzione italiana secondo il quale una persona “non è considerata colpevole sino alla condanna definitiva”.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [15]
  • [1]
  • [2]