Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Capranica - L'appuntamento si è svolto oggi nei nuovi locali della scuola secondaria di I grado nell’ambito di “Train … to be cool”

La Polfer incontra gli studenti di Capranica e Vejano

Capranica - La polfer all'istituto comprensivo Nicolini

Capranica – La polfer all’istituto comprensivo Nicolini

Capranica - La polfer all'istituto comprensivo Nicolini

Capranica – La polfer all’istituto comprensivo Nicolini

Capranica – Riceviamo e pubblichiamo – Si è svolto giovedì 7 dicembre nei nuovi locali della scuola secondaria di I grado di Capranica, l’incontro con la polizia ferroviaria, nell’ambito del progetto nazionale “Train … to be cool”, ideato in collaborazione con il Miur e supportato dalla Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi La Sapienza.

Tema del giorno: “Corretto uso del mezzo ferroviario e fenomeni di devianza”.

L’iniziativa nasce nel 2014 e prevede momenti di incontro tra studenti nella fascia di età compresa tra i 13 e i 16 anni, e operatori specializzati della polizia ferroviaria.

Tra gli obiettivi emerge la sensibilizzazione dei giovani ad un corretto uso del mezzo ferroviario, per l’incolumità propria e altrui, e alla consapevolezza dei rischi presenti nello scenario ferroviario, anche in seguito al vertiginoso aumento di viaggiatori che utilizzano i treni per lunghe tratte.

Sono stati discussi fatti di cronaca avvenuti in tutto il territorio nazionale, relativi ad incidenti derivanti dall’adozione di comportamenti a rischio, soprattutto da parte della giovane utenza.

La vicepreside professoressa Roberta Aniello  e la professoressa Tatiana Bellucci  hanno accolto l’ispettore capo della polizia di Stato Immi Claudio, referente del progetto, e l’assistente capo Daniele Barteni, esprimendo la loro gratitudine e piena condivisione dell’iniziativa ai due relatori che hanno dimostrato grande professionalità, disponibilità e vicinanza ai giovani studenti, rispondendo a tutte le loro domande.

Il dirigente scolastico Stefania Zega  e il corpo docente dell’istituto comprensivo Nicolini, per guidare gli alunni verso un comportamento responsabile e necessario per esercitare i propri diritti di cittadinanza e per tutelarne la salute e la vita, hanno colto la validità dell’iniziativa e il positivo impatto che la stessa avrebbe avuto sugli adolescenti, su proposta della professoressa Tatiana Bellucci, organizzatrice e coordinatrice del progetto.

Istituto comprensivo Nicolini di Capranica

7 dicembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564