Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - La sezione di Viterbo e i distaccamenti di Tarquinia e Monterosi intensificano i controlli in vista delle festività

Natale sicuro grazie alla Polstrada

Il nuovo comandante della Polstrada Gianluca Porroni

Il nuovo comandante della Polstrada Gianluca Porroni

Viterbo – Natale sicuro grazie alla Polstrada.

La sezione polizia stradale di Viterbo e i dipendenti dei distaccamenti di Tarquinia e Monterosi, nell’ambito di un’intensificazione delle attività operative di polizia stradale a livello nazionale, hanno disposto il generale potenziamento dei servizi di specifica competenza finalizzati ad assicurare le migliori condizioni di sicurezza e fluidità della circolazione in occasione delle prossime festività natalizie e di fine anno.

I principali settori operativi d’intervento saranno:
– un incremento del numero delle pattuglie, anche nell’ambito autostradale di competenza (A1 autostrada del Sole), sui relativi cavalcavia e nelle giornate maggiormente a rischio per il previsto aumento del traffico verso le località turistiche invernali;

– un potenziamento dei servizi di pattugliamento lungo gli itinerari provinciali interessati dai maggiori volumi di traffico, quali SR2 Cassia e Cassia bis, SS1 Aurelia e Aurelia bis, SS675 Umbro-Laziale, SR3 Flaminia e SR312 Castrense;

– un’intensificazione delle attività di controllo, in particolare per incrementare l’azione di contrasto della guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (tramite l’utilizzo dei precursori, dell’etilometro e del drug-test), nonché sanzionare l’uso del cellulare, dello smartphone o del tablet durante la guida, che rappresentano dei gravi pericoli per la concentrazione durante la marcia;

– l’utilizzo di tutte le tecnologie disponibili per contrastare l’inosservanza delle norme sui limiti di velocità (telelaser) e l’uso delle corsie di emergenza;

– un’intensificazione dell’azione di controllo nei confronti dei conducenti di veicoli commerciali, nonché di quelli adibiti al trasporto collettivo di persone, anche per mezzo del dispositivo in dotazione delle pattuglie denominato “police controller”, computer in grado di collegarsi ai cronotachigrafi e scaricare tutte le informazioni utili;

– l’impiego delle squadre di polizia giudiziaria in ambito stradale ed autostradale per contrastare i tipici reati di criminalità predatoria ai danni di utenti in sosta nelle aree di servizio e di parcheggio, quali furti, truffe e rapine;

– un costante monitoraggio delle condizioni del traffico, specie sugli itinerari alternativi alla viabilità principale, la cui fruibilità da parte dell’utenza è fondamentale in caso di situazioni emergenziali lungo le autostrade e le arterie ordinarie, e costante contatto tra le sale operative della Polizia Stradale e quelle degli Enti proprietari concessionari delle strade, al fine di assicurare una tempestiva azione di intervento in caso di criticità, dovute anche a fenomeni atmosferici stagionali (nebbia, neve, ecc.) per i quali è prevista l’attuazione di appositi piani già predisposti;

– l’ausilio alla viabilità tramite il concorso del servizio aereo della polizia di stato, che garantisce una vigilanza aerea nelle tratte e nei giorni più “sensibili”;
un costante scambio informativo con C.C.I.S.S. e contatti continui con gli organi di informazione radio-televisivi locali.

Tutti i servizi sono finalizzati a porre in essere attività di natura preventiva, anche grazie a soste operative in settori strategici della viabilità provinciale, garantendo costantemente visibilità nei confronti degli utenti e intervento tempestivo.

“I dati statistici confermano – afferma il dirigente della Polstrada di Viterbo Porroni – che, a fronte di continue campagne di sensibilizzazione nei confronti degli automobilisti sul pericolo estremo costituito dall’uso dei cellulari alla guida, di contro persiste ancora una certa riluttanza a seguire tali indicazioni. E’ noto che il cosiddetto “multitasking” abbia influenze negative sull’attenzione alla guida: comporta, infatti, una riduzione del campo visivo ed un calo sensibile della concentrazione”.

Con questi intendimenti, le donne e gli uomini appartenenti alla sezione polizia stradale di Viterbo e ai distaccamenti di Monterosi e Tarquinia augurano a tutte le persone buone e sicure feste.

22 dicembre, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR