Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Coppa Italia serie C - Al Rocchi Leoni vincono 3-0 grazie alle reti di Jefferson, Sanè e Vandeputte

Poco Livorno e molta più Viterbese: gialloblù ai quarti

di Samuele Sansonetti

Sport - Calcio - Viterbese - L'esultanza di Vandeputte

Sport – Calcio – Viterbese – L’esultanza di Vandeputte

 

Sport - Calcio - Viterbese - Gianluca Musacci

Sport – Calcio – Viterbese – Gianluca Musacci

 

Sport - Calcio - Viterbese - Simone Sini

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Sini

Viterbese – Livorno 3-0 (al primo tempo 1-0).

VITERBESE (4-3-3): Pini; Peverelli, Mbaye, Sini, Varutti; Baldassin, Musacci (dal 9′ p.t. Di Paolantonio), Cenciarelli; Vandeputte, Jefferson (dal 10′ s.t. Ngissah), Tortori (dal 17′ s.t. Sanè).
Panchina: Iannarilli, Micheli, Razzitti, Mendez, Zenuni.
Allenatore: Stefano Sottili.

LIVORNO (4-2-3-1): Romboli; Morelli, Pirrello, Gonnelli, Hadziosmanovic (dal 20′ s.t. Baumgartner); Gemmi, Giandonato; Perez, Maiorino, Murilo; Montini.
Panchina: Pulidori, Marchi, Ponce, Bardini, Camarlinghi, Zhikov.
Allenatore: Andrea Sottil.

MARCATORI: 35′ p.t. Jefferson (V), 22′ s.t. Sané (V), 26′ s.t. (r) Vandeputte (V).

Arbitro: Daniele De Santis di Lecce.
Assistenti: Thomas Ruggieri di Pescara e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1.


Avanti con merito.

La miglior Viterbese batte un Livorno rimaneggiato e conquista i quarti di finale di coppa Italia, da giocare contro la vincente tra Casertana e Paganese in campo stasera.

Al Rocchi va in scena un match quasi a senso unico, con la formazione toscana imbottita di seconde linee e quasi totalmente inoffensiva, liquidata dalla squadra di casa con un netto 3-0.

La Viterbese vuol passare il turno e Stefano Sottili schiera la miglior formazione possibile al di là di Pini, portiere di coppa e protagonista nel passaggio agli ottavi grazie ai due rigori parati contro il Teramo. Il modulo è il 4-3-3 con l’esordio assoluto di Mbaye, unico centrale disponibile assieme a Sini, e il ritorno in attacco di Jefferson dopo oltre un mese di assenza. Ampio turnover invece nel 4-2-3-1 del Livorno, col lutto al braccio per l’improvvisa scomparsa del padre di Luci (non convocato).

La Viterbese vuol passare il turno e non si nota solamente dall’undici iniziale: al Rocchi sono proprio i Leoni a fare la partita con Jefferson e Baldassin tra i più attivi. Dopo due minuti il brasiliano libera a centro area il centrocampista che al momento del tiro viene stoppato da un difensore avversario. Poco dopo la mezz’ora i due si invertono i ruoli e questa volta la combinazione è vincente: il numero 14 stoppa un rilancio sbagliato di Pirrello e serve l’attaccante, che a tu per tu col portiere non sbaglia e sigla la rete dell’1-0 che rimane tale fino al duplice fischio. Prima della rete pericolosi anche Tortori con un destro strozzato e ancora Baldassin, con un piattone destro deviato in angolo da Romboli. Il Livorno? Non pervenuto se non per un destro di Morelli che al 26′ scalda i guantoni di Pini.

La seconda frazione è più avara di occasioni e per il primo sussulto bisogna attendere il 61′, quando un sinistro di Montini chiama il portiere dei laziali alla deviazione in angolo. Occasione isolata quella degli amaranto, che tra il 67′ e il 71′ subiscono un uno-due micidiale che getta i titoli di coda sull’incontro: ad andare a segno sono Sanè e Vandeputte, il primo con un sinistro a incrociare su assist di Ngissah e il secondo su calcio di rigore procurato da Cenciarelli. Per assurdo il Livorno gioca meglio dopo il 3-0 e sfiora il gol della bandiera in più occasioni con Perez e Montini ma Pini para tutto e mantiene il risultato invariato fino al minuto numero 90. Nel finale espulso il capitano del Livorno Gonnelli per proteste. Per la Viterbese da valutare le condizioni di Musacci uscito dopo nove minuti di gioco.

Samuele Sansonetti

6 dicembre, 2017

Nessun commento »

Leave a comment

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564