Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Visita ai locali al pian terreno con gli uffici anagrafe e stato civile per una grandezza di 800 metri quadrati

Riapre l’ex tribunale a piazza Fontana Grande

Viterbo - L'ex tribunale

Viterbo – L’ex tribunale

Alvaro Ricci, Luisa Ciambella e Sonia Perà

Alvaro Ricci, Luisa Ciambella e Sonia Perà

Viterbo - L'ex tribunale

Viterbo – L’ex tribunale

Alvaro Ricci, Luisa Ciambella e Sonia Perà

Alvaro Ricci, Luisa Ciambella e Sonia Perà

Viterbo - L'ex tribunale - L'ufficio anagrafe

Viterbo – L’ex tribunale – L’ufficio anagrafe

Viterbo - L'ex tribunale

Viterbo – L’ex tribunale

Viterbo - L'ex tribunale - La sala matrimoni

Viterbo – L’ex tribunale – La sala matrimoni

Viterbo – (g.f.) – L’ufficio anagrafe ha una nuova casa. Al piano terra dell’ex tribunale stanno prendendo forma i nuovi uffici.

Fotocronaca: Dentro l’ex tribunale

Mobili ancora nel corridoio, sedie chiuse nel cellophane e alcune stanze sono ancora da riempire, ma già da oggi il salto di qualità, per chi ci lavora e soprattutto per i cittadini, è evidente.

Per rinnovare la carta d’identità o chiedere il cambio di residenza, non sarà più necessario sostare al freddo d’inverno o al caldo d’estate, sotto i portici di palazzo dei Priori. Pure Viterbo ha uffici dedicati, al coperto e riscaldati. Il progresso è arrivato.

Ieri pomeriggio, sopralluogo con gli assessori Luisa Ciambella (Patrimonio), Sonia Perà (Sviluppo Economico) e Alvaro Ricci (Lavori Pubblici).

Un intervento su 800 metri quadrati, costato 550mila euro, compresi i 70mila per il trasloco e l’integrazione del mobilio mancante. Avvio lavori 18 aprile 2016, conclusione, 6 marzo 2017.

Il pianterreno è a posto, pure il chiostro esterno ha beneficiato di qualche modesto intervento, in attesa d’altri più consistenti. Finanziamenti permettendo.

“Un tassello importante nella nostra visione del centro storico – dicono gli assessori – per allargare la superficie direzionale e commerciale, come per altre zone della città”.

All’interno ci lavorano una ventina di persone. Da martedì l’anagrafe apre, mentre per lo stato civile, non essendo possibile interrompere il servizio, si andrà avanti fra le due sedi. Comunque entro la fine dell’anno il trasferimento sarà completato in totale.

Spostare i due settori è il primo passo per avviare il recupero dei locali sotto i portici di palazzo dei Priori, destinati a ospitare, tra l’altro, il museo dedicato a Sebastiano Del Piombo.

All’ex tribunale, anche una sala per i matrimoni. Potrà essere utilizzata a scelta con l’attuale sala delle Bandiere in comune.

A piazza Fontana Grande, dal piano terra l’intenzione è salire ai piani superiori. Intervenendo anche al secondo e terzo, sempre come destinazione, gli uffici comunali.

Seguendo un indirizzo opposto a quello in voga una decina d’anni fa. Dal decentrare i servizi fuori le mura, al riportarli in centro.

7 dicembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564