Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura e tradizioni - Venerdì 29 dicembre quarto e ultimo appuntamento con "C'era una volta Viterbo"

Vecchi giochi a piazza del Comune…

di Antonello Ricci
Condividi la notizia:

Antonello Ricci

Antonello Ricci

Viterbo – Natale con Galiana e Frisigello! Spettacolo di piazza per grandi e piccini. Animazione con giochi per i ragazzini da 5 a 11 anni. Iniziativa voluta e realizzata con il contributo del comune di Viterbo. Progetto artistico di Antonello Ricci. Quarto e ultimo appuntamento: venerdì 29 dicembre dalle 17. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà sotto i portici di palazzo dei Priori.


Si conclude l’ennesima sfida, stavolta tutta natalizia, di Banda del racconto: animazione ludica per ragazzini e spettacolo in piazza con storie, leggende e poesie dialettali (per ogni età).

Al centro dell’evento: le tradizioni locali. Protagonisti la Bella Galliana (Laura Antonini) e il giullare Frisigello (Pietro Benedetti) affiancati da Alessia Zancan e Claudia Cospiti, brave ed esperte animatrici dell’associazione culturale “Il Salto”.

A proposito de “Il Salto”. L’associazione ludico-educativa “Il Salto” si occupa del mondo dell’infanzia attraverso il gioco e attività creative-manuali. I collaboratori de “Il Salto” sono persone con età, storie e saperi differenti ma accomunati dall’idea che i bambini di oggi saranno le future donne e i futuri uomini di domani. “Il Salto” affianca e sostiene il percorso di crescita dei bambini offrendo loro la possibilità di conoscere i propri talenti e limiti attraverso il gioco.

Una palestra di vita in cui il bambino misura tutte le sue capacità, si migliora e si supera costruendo, una sfida dopo l’altra, il proprio carattere e la propria immagine di sé. “Il Salto” è itinerante per piazze, parchi, strade e porta con sé giochi antichi, giochi inventati, giochi riciclati, colori, stoffe, colle per ricordare che si può giocare in qualsiasi posto e che serve solo la voglia, il resto viene da sé.

I giochi sono costruiti artigianalmente con materiale di recupero in linea con la sensibilità verso l’ambiente le buone pratiche per ridurne l’inquinamento, ma soprattutto per stimolare e liberare la creatività dei bambini.

Antonello Ricci


Condividi la notizia:
28 dicembre, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR