Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

TW-cliccami-560x60-due-colori

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bilanci di fine anno 2017 - Viterbo - Giovanni Arena (FI) guarda agli impegni del 2018 - Per palazzo dei Priori intesa difficile con Rossi

“Centrosinistra senza idee, siamo pronti a riprenderci il comune”

di Giuseppe Ferlicca
Giovanni Arena

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Giovanni Arena

Viterbo – Viterbesi scontenti di Michelini e centrodestra pronto a riprendersi palazzo dei Priori. Il responsabile comunale di Forza Italia, Giovanni Arena guarda al nuovo anno con speranza in vista delle comunali. Reputa difficile un’alleanza con Viva Viterbo, mentre segue con attenzione Chiara Frontini e Viterbo 2020.

Come inizia il nuovo anno per Forza Italia?
“Ormai siamo in piena campagna elettorale – spiega Giovanni Arena – l’impegno è su più fronti, alcuni ci riguardano più da vicino, come le comunali a Viterbo, ma prima c’è il passaggio di politiche e regionali. Mentre la curiosità della gente mi sembra rivolta più verso il comune, in questo momento le formazioni politiche guardano più agli altri due appuntamenti, più prossimi. L’esito di queste consultazioni può avere ripercussioni anche sull’altro”.

Che prospettiva ha su palazzo dei Priori per il centrodestra?
“Sul comune stiamo lavorando bene. Anche l’attenzione da parte delle persone, considerando che siamo ovunque all’opposizione e quindi meno incisivi di un partito al governo, alle nostre iniziative facciamo sempre numeri importanti, siamo seguiti. Con il Pd che si sta auto eliminando, la vittoria dei grillini che sarebbe un cataclisma, direi che ci sono i presupposti per una tornare al governo della città”.

Come valuta i cinque anni di Michelini in comune?
“Non mi piace dare giudizi, specie se sono negativi. Mi pare che sia mancato un lavoro di squadra, anche gli assessorati si sono mossi in modo autonomo. Non ho visto lavoro di gruppo, di conseguenza è mancata una strategia. Anche dove sono riusciti a fare qualcosa, è sembrato frutto d’improvvisazione, senza che ci fosse dietro un’idea, un programma. Direi che le aspettative non sono state mantenute, senza dimenticare le tensioni interne, mesi d’amministrazione bloccata quando sette consiglieri Pd si sono messi contro la maggioranza. Si percepisce che i cittadini non sono soddisfatti, basta girare per la città e rendersene conto”.

Su alcuni temi, come le ex Terme Inps, però, il centrosinistra rivendica risultati, non è così?
“Se ricordo una delle prime conferenze non appena insediati, parlarono proprio dello stabilimento chiuso da decenni. Da allora, annunci ne hanno fatti in abbondanza, risultati davvero pochi. Siamo arrivati in fondo al quinquennio e adesso stanno cercando un advisor. Da qui al voto, in generale, qualcosa faranno, ma non si risolvono cinque anni d’inerzia in pochi mesi”.

Michelini non ha ancora deciso se ricandidarsi, lei cosa gli consiglierebbe?
“Se ritiene d’avere entusiasmo e passione, provi a ricandidarsi. Ma se mancano questi due elementi, fare il sindaco è un impegno difficile. Magari vorrà riprovarci per tentare di fare meglio rispetto al primo mandato. Centrodestra permettendo…”.

A proposito di centrodestra, la ricerca di un’intesa con Viva Viterbo è naufragata definitivamente?
“Da quello che ho visto e dopo le uscite di Filippo Rossi, sento che vuole riprovare a candidarsi sindaco, provocazione o realtà che sia, mi pare che ci siano pochi margini. Forse, come la volta scorsa pensa di correre da primo cittadino per poi decidere al secondo turno”.

Invece, a realtà come quella di Chiara Frontini, guardate o la ritenete un mondo a se stante?
“Sì, ci guardiamo. Ma mi pare che anche Frontini abbia voglia di misurarsi col voto, presentandosi come candidato sindaco. È una ragazza dinamica e capace. Se dovesse decidere di correre da sola con il proprio movimento, potrebbe essere un contatto da prendere in caso di ballottaggio. Sicuramente, passate le feste incontreremo anche Chiara Frontini, per valutare la possibilità d’allargare la coalizione”.

Giuseppe Ferlicca

3 gennaio, 2018

Bilanci di fine anno 2017 ... Gli articoli

  1. Cinque omicidi in due anni nella Tuscia
  2. "Chi vuole controllare il territorio con la violenza ha sbagliato indirizzo..."
  3. "Risanato il bilancio, asfaltate le strade e rilanciato il turismo"
  4. "Cresce l'export e il numero delle imprese"
  5. "Zingaretti leader di una squadra che ha risanato la Regione"
  6. "Un piano di sviluppo organico per il turismo"
  7. Da Rudy Guede al caso Manca...
  8. “La giunta Zingaretti è bene che se ne vada”
  9. "Vogliamo diventare lo strumento essenziale dell'azienda agricola"
  10. “B&A sport non è un miracolo...”
  11. "Abbiamo vinto la battaglia contro l'arsenico"
  12. "Gelata, siccità e cinghiali, il 2017 è da dimenticare"
  13. "Consegnamo una Regione che ha più dignità"
  14. "Polo della ceramica, vendite a +6,12% rispetto all’anno precedente"
  15. "Renzi al governo, Zingaretti in regione ed Egidi alla Pisana..."
  16. "Un anno passato a far quadrare i conti del comune"
  17. "Tanti, tantissimi incendi e il triste addio a uno di noi..."
  18. "Montefiascone punto di riferimento per turismo e sanità"
  19. Venticinque candeline per il Volley club Orte
  20. “La provincia deve tornare a essere votata dai cittadini”
  21. “Se andiamo ai playoff, quasi matematicamente arriviamo in C”
  22. "Case tecnologiche e a basso impatto ambientale"
  23. Un anno di addii
  24. Marco Cima è l'atleta viterbese dell'anno
  25. "Il territorio torni a fare squadra"
  26. "Col procuratore Auriemma e la presidente Covelli è cambiata l'aria..."
  27. "Serve più attenzione alle micro e piccole imprese"
  28. "Confidi per 7milioni e microcredito per 25mila euro"
  29. "Non è per colpa degli avvocati che la giustizia è lenta"
  30. "La parentesi da sindaco si apre e si chiude..."
  31. "Danni irreparabili per la città dal duo Zingaretti-Michelini"
  32. Viterbese, nell'anno solare un allenatore ogni sette partite
  33. "I Por della Regione non hanno centrato gli obiettivi"
  34. Viterbese, Antony Iannarilli è il giocatore dell'anno

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564