--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Gianmaria Santucci (Fondazione) critico sugli interventi effettuati dall'amministrazione

“Il comune le strade le ha asfaltate o verniciate?”

Viterbo - Gian Maria Santucci

Viterbo – Gian Maria Santucci

Viterbo – “Ma il comune le strade le ha asfaltate o solo verniciate?”. Al consigliere Gianmaria Santucci è venuto il dubbio, in un momento molto particolare, quello in prossimità delle elezioni, dove tutti guardano in alto, tentando di spiccare il volo con una candidatura.

Mentre il referente di Fondazione ha mantenuto un profilo basso. Raso terra.

“Questi giorni, in cui sui giornali impazzano candidature più disparate dai diversi partiti e movimenti – spiega Santucci – li ho invece personalmente dedicati alla stato dei lavori pubblici annunciati ed in parte realizzati dal comune di Viterbo.

Devo ammettere che sono rimasto sinceramente perplesso dalla scelta di asfaltare proprio in questo periodo alcune strade cittadine che effettivamente avevano bisogno di interventi di straordinaria e profonda manutenzione.

E purtroppo, come pensavo, dopo appena poche settimane ci troviamo dinnanzi, in alcuni casi, ad asfaltature con incredibile e ingiustificabile deterioramento”.

Girando, Santucci si è fatto la sua personale mappa delle strade rattoppate. “Dalla zona Poggino – osserva il consigliere d’opposizione – dove le asfaltature sono già state oggetto di tagli straordinari che ne hanno danneggiato il lavoro, alle zone di Vico Squarano e strada Bagni dove si intravedono le prime “sofferenze” del manto stradale.

Per non parlare della vicenda via Cairoli vietata ai pedoni ma permessa alle auto”.

Il meglio, si fa per dire, Santucci lo serba per ultimo. “Ma ciò che mi ha veramente stupito è il lavoro su strada Capretta, dove emergono già le buche su una asfaltatura effettuata i primi gennaio, con segni evidenti di cedimento, dovuto alle prime piogge.

Una strada attraversata ogni giorno da migliaia di viterbesi, con un intervento che il comune aveva presentato come risolutivo e che invece dopo pochi giorni mostra punti di collasso strutturale.

Capisco come il comune abbia investito in questi anni risorse assolutamente insufficienti alla normale manutenzione, ma credo che nelle poche strade finora asfaltate si debba procedere con più cautela e maggiori risorse.

Altrimenti rischieremo di avere nuovi soldi sperperati con strade che più che asfaltate sembrano verniciate, per lavori che più che utili ai cittadini, sembrano materiale da comunicato elettorale”. 

 

18 gennaio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR