Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - I dati sono della direzione centrale per i servizi antidroga della polizia di Stato

La Tuscia è la seconda provincia del Lazio per quantità di marijuana sequestrata

di Daniele Camilli

Condividi la notizia:

Viterbo - La droga sequestrata dai poliziotti della squadra mobile

Viterbo – Marijuana sequestrata dai poliziotti della squadra mobile

Bassano Romano - Parte della droga sequestrata

Viterbo – Marijuana sequestrata

Tuscania - La selva di droga scoperta nel 2012

Viterbo – Piante di marjiuana sequestrata in provincia di Viterbo

Viterbo – Viterbo è la seconda provincia del Lazio per quantità di marijuana sequestrata. Circa 125 chili rinvenuti in terra di Tuscia solo dalla polizia. In 11 mesi, tra gennaio e novembre dello scorso anno. Quasi mezzo grammo ad abitante. Di fatto, una “canna” pro capite all’anno.

I dati sono della direzione centrale per i servizi antidroga della polizia di Stato consultabili on line, mese per mese, provincia per provincia. Aggiornati fino a novembre 2017.

Un quantitativo che, se fosse stato immesso sul mercato della droga, avrebbe fruttato un milione e 250 mila euro, considerando che il costo dell'”erba”, come viene chiamata in gergo la marijuana, si aggira attorno ai 10 euro al grammo.

Nella classifica generale per quantità di marijuana sequestrata, prima di Viterbo c’è soltanto Roma, con oltre 3.400 chili. Capitale d’Italia, metropoli con più di 4 milioni di abitanti e al tempo stesso il comune agricolo più grande d’Europa. Subito dopo Viterbo, Latina (23 chili), Frosinone (circa 5 chili) e Rieti (un chilo e 800 grammi).

Terzo posto per la Tuscia, sempre in termini di sequestri, per numero di piante di marijuana trovate tra boschi, terreni, appartamenti: 712 in tutto. Al primo posto sempre Roma (3.334 piante), al secondo Latina (1.043). A seguire, Frosinone (152). Fanalino di coda, Rieti (9).

Un mercato, quello della marijuana alla viterbese, fatto spesso in casa, approfittando dei terreni, la Tuscia è per la sua quasi totalità rurale, e del clima. 

Inoltre la marijuana rappresenta l’81% dei sequestri per droga effettuati in provincia di Viterbo. Complessivamente circa 155 chili di droga. Penultimo posto, dopo Roma (2.580 chili), Frosinone (500 chili) e Latina (175 chili). In coda, Rieti con 2 chili e mezzo.

Infine, nel 2017 la polizia ha arrestato nel viterbese 157 persone nel corso delle operazioni antidroga. A Roma gli arresti sono stati 3.113, a Latina 184, a Frosinone 132 e a Rieti 65.

Daniele Camilli

 

 

 


Condividi la notizia:
22 gennaio, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR