--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il 13 gennaio diranno sì il giornalista Massimo Chiaravalli e la futura moglie Ambra di Prospero - Un evento unico reso possibile grazie al consiglio direttivo del Sodalizio

Primo matrimonio nella chiesa dei facchini

Massimo Chiaravalli e Ambra di Prospero Massimo Chiaravalli e Ambra di Prospero

Massimo Chiaravalli e Ambra di Prospero

Viterbo – Primo matrimonio nella chiesa dei Facchini.

Si aprono le porte della ex chiesa della Pace e non per ospitare le prove di portata del Sodalizio di santa Rosa in vista del trasporto del tre settembre.

Non ci sarà quindi la cassetta da 150 chili, ma banchi e banchetti per celebrare due sposi speciali: pronunceranno il fatidico “sì” il giornalista del Messaggero, Massimo Chiaravalli e la futura moglie Ambra di Prospero.

Un evento unico reso possibile grazie al consiglio direttivo del Sodalizio dei facchini di santa Rosa.

Ad annunciarlo è lo stesso Chiaravalli con un post-invito sul suo profilo Facebook in cui allega anche una partecipazione per la cerimonia di sabato 13 gennaio alle 12.

“Dopo 20 anni di fidanzamento e un paio di bebè – scrive Chiaravalli – finalmente abbiamo deciso di convolare a giuste nozze. Ci diremo “sì” nella ex chiesa della Pace, dove si svolgono le prove di portata per il trasporto della macchina di santa Rosa.

Pare che sia la prima volta, grazie veramente a tutto il consiglio direttivo del Sodalizio dei facchini di Santa Rosa che ce l’ha concessa subito. Ps: Potete passare a trovarci, giuriamo di non farvi fare i tre giri con la cassetta…”.

9 gennaio, 2018

 

2 Comments »

Leave a comment

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

  1. 9 gennaio 2018 alle 11:08 | - > Massimo Chiaravalli commenta:

    Grazie mille Antonio

  2. 9 gennaio 2018 alle 07:50 | - > antonio di pietro commenta:

    caro Massimo nell’apprendere di questa vs importante decisione, con immensa gioia desidero inviare a te e tua moglie, i miei più affettuosi e sinceri auguri di lunga vita, felice e ricca di successi.

RSS feed for comments on this post.

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564