--

--

Pigi-Battista-560x60

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Al via la campagna per la sicurezza messa in campo dalla stradale

Revisione e assicurazione, controlli col centro mobile

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Controlli della polizia stradale

Controlli della polizia stradale

Viterbo – Revisione e assicurazione, controlli col centro mobile.

Gli uomini della stradale di Viterbo e dei distaccamenti di Monterosi e Tarquinia saranno impegnati in questi giorni, principalmente, nell’attuazione di un’attenta e continua attività di prevenzione e repressione focalizzata in maniera precipua al controllo dei veicoli in materia di revisione e obbligo dell’assicurazione per la responsabilità civile.

Al riguardo, si sottolinea che la circolazione dei veicoli senza la prevista copertura assicurativa, oltre a costituire una violazione sanzionata in maniera rigorosa dal codice della strada, si presenta come fenomeno in crescita che in alcune circostanze può essere accompagnato anche da un’attività illecita di rilevanza penale, laddove la documentazione sia alterata, contraffatta o falsificata.

A tal proposito, il codice della strada è stato specificatamente modificato con l’introduzione del comma 4 bis all’art. 193 (L.94/2009).

Si evidenzia che, per ottimizzare i controlli su strada, è stata richiesta la massima collaborazione all’Ania e al personale degli uffici Antifrode delle società di assicurazione, per gli accertamenti suppletivi rispetto alle risultanze delle interrogazioni delle banche dati.

Il monitoraggio del fenomeno avverrà su tutte le arterie principali della provincia, ove verranno approntati dei posti di controllo o attuate delle verifiche a campione sugli automezzi in transito.

Inoltre, i controlli su strada verranno estesi anche ai “mezzi pesanti”, autotreni, autoarticolati e bus per il tramite del “Cmr”, vale a dire il “Centro Mobile di Revisione”: un mezzo semovente sul quale vengono fatti salire i mezzi da controllare che subiscono una vera e propria “certificazione” della revisione che viene effettuata direttamente in strada.

Tali verifiche avvengono, infatti, in idonee aree di sosta o presso aree di servizio, all’interno delle quali, in piena sicurezza, vengono svolte immediatamente le verifiche tecniche oltre a quelle documentali di pertinenza della stradale, con la collaborazione di personale del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 

22 gennaio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR