--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Elezioni politiche e regionali - Ancora voci su possibili nomi da schierare in vista del doppio voto il 4 marzo

Totocandidati, salgono le quotazioni di Rotelli e Romoli

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Alessandro Romoli

Alessandro Romoli

Mauro Rotelli

Mauro Rotelli

Giuseppe Talucci Peruzzi

Giuseppe Talucci Peruzzi

Dario Bacocco

Dario Bacocco

Viterbo – (g.f.) – A grandi passi verso le elezioni politiche. Partiti al lavoro nella Tuscia per scegliere le candidature, operazione che come sempre nasconde insidie e difficoltà.

Se nel Pd servirà ancora qualche ora per definire Giuseppe Fioroni dove e se sarà posizionato, così come Alessandro Mazzoli e per sciogliere il rebus, in realtà ormai abbastanza chiaro, sul destino di Enrico Panunzi tra regione o Parlamento, nel centrodestra ci sono ancora diverse caselle da riempire. Ufficialmente tutte, ma ufficiosamente a oggi pare abbastanza certa la candidatura di Mauro Rotelli (FdI) alla Camera, ma nel proporzionale.

La quarta gamba della coalizione, Noi con l’Italia, invece, potrebbe scegliere fra due sindaci, Guido Cianti (Sutri) o Alessandro Romoli (Bassano in Teverina) sempre per il proporzionale.

Sul fronte regione, invece, per Daniele Sabatini sembra profilarsi una corsa come indipendente, mentre pare certa almeno una delle quattro candidatura per Fratelli d’Italia, quella di Giuseppe Talucci Peruzzi.

Più complicata la situazione all’interno di Forza Italia. C’è Dario Bacocco, ma il coordinatore provinciale azzurro avrebbe parecchia concorrenza e nonostante il suo ruolo di primo piano nella politica locale, dovrà mettere in campo tutte le sue capacità di mediazione per arrivare nel modo più sereno possibile alla sua designazione.

Più chiaro il quadro nel Partito democratico. Luisa Ciambella e Andrea Egidi hanno già ufficializzato la loro intenzione a candidarsi e manca solo l’ok della direzione del partito, scontata, mentre il terzo da ufficializzare sarà Enrico Panunzi. Manca una donna, il quarto nome che con tutta probabilità fra Teverina, alta Tuscia e litorale, sarà scelta nell’area di Civita Castellana. 

Chi al momento sembra fermo a osservare, invece, è Giulio Marini. L’ex sindaco di Viterbo e parlamentare appare tranquillo e scarsamente interessato a quello che gli accade (politicamente) intorno. Cosa vorrà dire non si sa, ma si sollecitano eventuali voci di corridoio per chiarirlo.

13 gennaio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR