Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Battaglia elettorale - Politiche e regionali - La giornata tra dibattiti e iniziative

Panunzi (Pd): “Con Zingaretti abbiamo ridato credibilità al Lazio, dobbiamo continuare”

Condividi la notizia:

Il consigliere regionale Enrico Panunzi nel suo intervento

Il consigliere regionale Enrico Panunzi nel suo intervento

Viterbo – “Abbiamo trovato una Regione Lazio disastrata. Le abbiamo ridato credibilità. Nei prossimi cinque anni vogliamo che diventi la locomotiva dell’economia italiana”.

Parole del consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Panunzi, che al Salone del Quarto Stato di Canepina, la sua città, ha aperto il 20 gennaio la campagna elettorale. 500 le persone che hanno partecipato all’incontro. Tanti gli amministratori locali presenti: sindaci, assessori e consiglieri di vari comuni della Tuscia. Tra gli interventi quelli di Manuela Benedetti, del consigliere provinciale Maurizio Palozzi, di Alessandro Mazzoli, dei sindaci Vincenzo Grasselli, Maurizio Gregori, Mirco Luzi e Aldo Maria Moneta.

“Cinque anni fa c’era una Regione Lazio in ginocchio – ha detto Panunzi -. Fare il consigliere era difficile, perché la nostra reputazione era sotto le scarpe. Abbiamo tolto i privilegi. Per farlo capire alla gente ci è voluto tempo. Con il presidente Nicola Zingaretti abbiamo iniziato un percorso di cambiamento. Va completato”.

Il consigliere regionale fa alcuni esempi. “Erano a rischio gli stipendi dei dipendenti. Eravamo un’istituzione inaffidabile. Abbiamo trovato 12 miliardi di euro di debiti e ne abbiamo pagati 10 miliardi di euro. Abbiamo abbattuto i tempi di pagamento, che erano oltre i 1000 giorni. Abbiamo risanato l’Ente, che è il motore del Lazio, e ricapitalizzato le società partecipate come Arsial, Cotral e Astral. Oggi usiamo fino all’ultimo centesimo i fondi europei”.

Sulla sanità. “Quando siamo arrivati avevamo 800 milioni di euro di disavanzo corrente – ha sottolineato Panunzi -. Usciamo con un avanzo primario nel 2017, a netto degli interessi. Dal commissariamento abbiamo perso circa 9 mila di posti di lavoro tra gli operatori sanitari. Dal 2013, dove abbiamo assunto 60 medici, siamo passati a 400 e nel prossimo triennio ne assumeremo 3500, ripristinando il turnover. Entro il 31 dicembre di quest’anno usciremo dal commissariamento”.

Sulle infrastrutture. “Esiste una strada con cui abbiamo fatto campagna elettorale per 40 anni, la Trasversale – ha sottolineato il consigliere regionale -. Oggi c’è un cantiere fino a Cinelli ed è stato finanziato l’ultimo tratto per Tarquinia, con il Patto per l’Italia che ha messo a disposizione della Regione 1miliardo e 457milioni di euro. Fondi nei quali rientrano anche i 160 milioni di euro per la ferrovia Roma-Civita Castellana-Viterbo con il raddoppio fino Sant’Oreste e la palificazione fino a Viterbo. Abbiamo comprato 430 nuovi pullman. Stiamo intervenendo per rinnovare tutto il parco mezzi su rotaia e potenziando le corse tra Viterbo, Orte e Roma. Queste cose vanno dette”.

Necessario dare segnali forti in tema di etica e trasparenza. “Non è possibile che una persona lavori per 40 anni e prenda 600 euro. – ha evidenziato Panunzi – Così ho rinunciato a un mini vitalizio di circa 700 euro che avrei preso dopo i 65 anni come consigliere regionale. Sarebbe stato inaccettabile”.

Importante il legame con il territorio. “Ho parlato con i sindaci di qualsiasi colore politico perché chi indossa la fascia tricolore rappresenta tutti. – ha dichiarato il consigliere regionale – Non posso conoscere ogni cosa che accade in una provincia così vasta. E chi sono i migliori interlocutori se non i sindaci. Sono stato eletto per rappresentare la Tuscia, senza nessuna distinzione, ma con un’impostazione che è quella di una persona di sinistra. Il rapporto con gli amministratori e i cittadini è la cosa più bella di questo ruolo”.

Infine sull’attualità politica. “Non mi sento assolutamente solo – ha concluso Panunzi -. Se ci sono stati o ci sono tentativi per mettere in difficoltà la mia candidatura, saranno sconfessati il 4 marzo. Ci sono tantissime persone che mi sono accanto. L’affetto e il calore della gente che ho sentito nel Salone del Quarto Stato lo dimostrano. È l’energia migliore per continuare il nostro viaggio nella Tuscia”.


Andrea Egidi incontra gli avvocati

Viterbo – Un ruolo attivo della Regione che sia garante anche della Tuscia rispetto alla nuova mappa della geografia giudiziaria, un contributo al processo telematico che si traduca in un aiuto rispetto alla dotazione dei supporti strumentali, una collaborazione sui percorsi formativi della categoria.

Sono questi alcuni degli impegni intorno ai quali Andrea Egidi, candidato al consiglio regionale per il Pd, si è confrontato con l’ordine degli avvocati della provincia di Viterbo. E’ stata l’occasione per focalizzare l’attenzione su alcune problematiche sulle quali, fermi  restando i rispettivi ambiti di competenza, è possibile un sostegno e una collaborazione della regione. Nello specifico si è parlato della collaborazione nella formazione permanente dell’avvocatura, in particolare su materie di competenze della regione; del supporto strumentale dall’attività professionale, in particolare al settore telematico, della collaborazione nel settore dell’alternanza scuola lavoro.

Nel corso dell’incontro, introdotto dal presidente dell’ordine, avvocato Luigi Sini, è stato detto che un ruolo fondamentale e strategico, più di carattere politico, dovrà essere quello di controllo e garanzia rispetto al tentativo di accentramento di settori della giurisdizione a discapito della giustizia di prossimità.

Su queste questioni Egidi ha assicurato il proprio impegno alla Pisana. L’incontro con l’ordine degli avvocati si inserisce nel percorso di ascolto che Egidi, durante questa campagna elettorale, sta compiendo con i settori fondamentali della società viterbese per cogliere le loro istanze e farsi interprete dei loro bisogni.

Comitato elettorale Andrea Egidi


Condividi la notizia:
21 gennaio, 2018

Politiche e regionali 2018 ... Gli articoli

  1. Candidati e cittadini, tutti al voto...
  2. Oltre 246mila al voto
  3. "La forza di una comunità è quella di non lasciare indietro nessuno"
  4. "Combattiamo ogni giorno per difendere la dignità delle donne"
  5. "Serve un fisco più vicino al contribuente"
  6. "24 ore no stop di tour in giro per la Tuscia"
  7. Bigiotti chiude con Crepet, Cervo e Profili
  8. “Una 'buona scuola' da rivedere e corregge”
  9. "Il Lazio riparte, anche nella sanità"
  10. "Cotral, una malagestione figlia di una dirigenza incompetente"
  11. "Aiutiamo le imprese a non delocalizzare"
  12. "Fondo futuro, una risposta intelligente per facilitare l'accesso al credito"
  13. "Difesa dei mercati e dei prodotti tipici locali contro le truffe"
  14. Un gruppo di ragazzi diversamente abili della Tuscia al Parlamento Europeo
  15. "Dipartimenti di salute mentale, ridefinire le risorse a partire dal personale"
  16. "Il porto di Civitavecchia è un patrimonio e va tutelato"
  17. "Altro che fuori dal commissariamento, la sanità è al collasso"
  18. "Bisogna rinvestire su tutti gli ospedali della provincia"
  19. "Invece di comprare treni nuovi, Zingaretti pensasse a quelli vecchi"
  20. Lorenzo Kruger in concerto al Mat di via del Ganfione
  21. "Agricoltura, urge un cambiamento a tutela delle nostre eccellenze”
  22. "Gelo, Zingaretti dichiari lo stato di calamità"
  23. “Vie ricoperte di ghiaccio e poco sicure per i cittadini"
  24. "Il lavoro di salvataggio e valorizzazione dell'€™ospedale non è concluso"
  25. "Scelta scellerata chiudere l’ex museo della Tuscia Rupestre"
  26. "Buran spazzerà via Michelini e il Pd"
  27. "Nuovo pronto soccorso Andosilla, solo uno slogan elettorale"
  28. "Il Lazio si è rialzato, va finito il lavoro"
  29. "Coop sociali, più attenzione su fondi, programmazione e gare"
  30. "Alluvione Orte, proroga al 19 marzo è buona notizia per cittadini"
  31. "Doppia preferenza, la regione rappresenta i principi di parità"
  32. Un patto per la Tuscia con Stefano Parisi
  33. "Mai un'assenza in regione per Daniele Sabatini, un secchione..."
  34. Renata Polverini e Maurizio Gasparri a Tarquinia
  35. Matteo Orfini "benedice" Fioroni
  36. “Un marchio di qualità per promuovere le eccellenze locali”
  37. "Appoggio al programma di promozione dei diritti degli omosessuali"
  38. "Pd unico argine contro la follia revisionista"
  39. "Ex Terme Inps, Zingaretti e Michelini hanno temporeggiato troppo..."
  40. Stefano Parisi a Monterosi ed Orte
  41. "Una buona notizia per la rete sanitaria dell’Alta Tuscia"
  42. "Sei proposte credibili per i giovani e il diritto allo studio"
  43. "Innovare e internazionalizzare, la doppia sfida per l’agricoltura"
  44. “Visita al Mammagialla, più sostegno a polizia penitenziaria”
  45. "Tornare a lottare per i lavoratori e abolire il Jobs Act"
  46. “Le società sportive abbandonate dalla Regione”
  47. "Un consigliere regionale rappresenta un intero territorio"
  48. "Creare il monumento naturale di Blera e della Faggeta di Bassano Romano"
  49. “La cooperazione volano di sviluppo del territorio”
  50. "Chiusa la fase istruttoria per la sottomisura 6.1"
  51. Roberto Calderoli a Orte scalo
  52. Sergio Pirozzi in visita a Tarquinia
  53. "Ho un rapporto speciale con questa cittadina"
  54. Parisi: "Torneremo grandi"
  55. "Serve garantire una diffusa possibilità di assistenza"
  56. “La sicurezza nelle scuole: una priorità di Fratelli d’Italia”
  57. Stefano Parisi sabato a Pescia Romana
  58. “Tuscia Connessa, lo sviluppo d’impresa passa attraverso l’innovazione"
  59. Panunzi visita la DiMar Group: "Un'eccellenza artigiana"
  60. Potere al Popolo presenta i candidati
  61. "Continuiamo a costruire una regione in cui nessuno è più dimenticato"
  62. Una due giorni nella Tuscia per Sergio Pirozzi
  63. “Garanzia giovani, qualcuno ricordi a Ciambella che è candidata Pd”
  64. "So che riusciremo a coronare un sogno”
  65. Senato uninominale e plurinominale – Le liste
  66. Camera uninominale e plurinominale - Le liste
  67. "La politica intervenga per prevenire le spirali di violenza"
  68. "È normale che la Cotral promuova il Pd?"
  69. Egidi (Pd): "Trasporto pubblico, si valuti l'ipotesi di un'azienda unica regionale"
  70. Riconquistare l'Italia, i candidati per la regione
  71. Riconquistare l'Italia, i candidati per la regione
  72. Egidi (Pd): "Massolo, un modello di fare politica che sento mio"
  73. Tutte le liste e i candidati per le regionali
  74. Peruzzi, Ceccarelli, Tranfa, Nicolosi candidati in regione
  75. Il comitato elettorale su sondaggio Piepoli: "Nicola Zingaretti al 40%"
  76. Egidi (Pd): Vanno rifinanziati gli attrattori culturali
  77. Luisa Ciambella apre a Viterbo la campagna elettorale
  78. Liberi e uguali: "Riaccendermo i riflettori sulla riserva naturale di Tuscania"
  79. Mazzola (Lista civica Zingaretti): "Io ci sono per Tarquinia e il territorio”
  80. Bizzarri (Pd): "Ciambella esempio di responsabilità e umiltà"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR