--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sanremo - A Sanremo l'aria profuma non solo di fiori ma di elettricità

68′ Festival di Sanremo, una macchina dello spettacolo senza pari

di Valeria Conticiani
Teatro Ariston di Sanremo

Teatro Ariston di Sanremo

68° Festival di Sanremo

68° Festival di Sanremo

Code fuori dall'Ariston di Sanremo

Code fuori dall’Ariston di Sanremo

Casinò di Sanremo

Casinò di Sanremo

Casinò di Sanremo

Casinò di Sanremo

SanremOn - exclusive party al Morgana Victory Bay

SanremOn – exclusive party al Morgana Victory Bay

FestivalNews - edizione 9 febbraio 2018

FestivalNews – edizione 9 febbraio 2018

Redazione FestivalNews - Sanremo

Redazione FestivalNews – Sanremo

Sanremo – A Sanremo l’aria profuma non solo di fiori ma di elettricità. Un gran fermento ovunque per la 68^ edizione del festival della canzone italiana. Uno scenario incredibile nel suo complesso. Una macchina dello spettacolo indescrivibile. Senza orari. La città vive per questa settimana e aspetta tutto un anno che arrivi questo momento. Che porta caos e business a catinelle per tutti. L’atmosfera eccitante si avverte per le vie e nei numerosi affollatissimi hotel. Ma soprattutto nei meandri di uno scenario nascosto ai più, che resta tutto da scoprire. Un pullulare inimmaginabile di party privati, cene di gala e ogni sorta di iniziativa riservata alla quale è possibile accedere esclusivamente su invito.

Tutto si muove attorno al Festival che, per l’edizione 2018 capitanata da Claudio Baglioni, ha fatto registrare un record di ascolti mai visto dal 2005. Il Dopofestival, con la conduzione di un brillante Edoardo Leo, protagonista inedito della prestigiosa trasmissione, per quattro sere ha aspettato lo scoccare dell’una di notte per accendere i riflettori nello spazio appositamente dedicatogli all’interno dell’intrigante sede del Casinò di Sanremo. Mentre all’hotel Europa – storico alloggio sanremese, da sempre noto per essere il preferito da Pippo Baudo -, proprio di fronte alla scalinata del Casinò, nella sala a lui riservata, Ilio Masprone come consuetudine ha diretto notte e giorno la rovente redazione del suo FestivalNews. Una istituzione ormai. Il quotidiano free-press più gettonato del festival. Ambitissimo da chiunque sia a caccia di visibilità e notorietà.  Una garanzia. Il più distribuito e letto nel momento di furore sanremese, che ogni anno vive esclusivamente e intensamente nel periodo dell’evento.

Ogni sera, davanti all’Ariston le file ordinate di un pubblico impressionante, abbigliato a festa, in attesa ore per passare sotto ai metal detector, presidiati da tutte le forze dell’ordine, e arrivare alla porta d’ingresso del teatro. Tutto intorno un via vai di auto dai vetri scuri a fare la spola tra gli alberghi e il teatro. Per trasportare ogni sorta di personaggio, tra vip, attori e cantanti.

Una intera città in movimento. Esondando fin nei diversi paesi limitrofi, le cui strutture ricettive hanno accolto tutto quello che Sanremo non è riuscita a contenere. I giornalisti sono arrivati da tutta Italia. Piantonando e assediando l’ingresso e il retro dell’Ariston. Disseminati ovunque. Per le strade e nelle piazze a bordo track adibiti alle dirette radio e TV, a “Casa Sanremo” per lavorare in sala stampa ma anche nei locali e ristoranti. Uno scenario incredibile nel suo complesso. Una macchina dello spettacolo indescrivibile. Senza orari. A poche centinaia di metri da un lungomare spettinato dal vento e bagnato da una pioggerella che, dopo due giorni interi, ha poi finalmente abbandonato la città per lasciare spazio al sole.

A ridosso dell’ultima sera del festival, nel più famoso locale sanremese, il Morgana Victory Bay – quello in cui, per fare solo un esempio, persino la Pausini organizzò un suo party privato -, venerdi 9 febbraio è andata in scena la quattordicesima edizione di “SanremOn”. Una tra le iniziative private che ormai appartengono alla storia e tradizione di Sanremo sotto festival. Nel tempio degli appuntamenti mondani e di maggior prestigio della cittadina ligure. Con una fitta lista di ospiti del mondo dello show business. Una cena di gala per trecento ospiti e una serata all’insegna di musica, moda, spettacolo e enogastronomia, prodotta dall’Acs (Arte, Cultura, Spettacolo) di Gino Foglia, che ha organizzato l’evento, con la conduzione della brillante e vulcanica artista Francesca Rasi, nota anche per la sua somiglianza con la Loren.

Valeria Conticiani

14 febbraio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR