Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Fluoruro e arsenico nei limiti - Revocate dai sindaci le ordinanze

Acqua di nuovo potabile a Montefiascone e Tarquinia

Condividi la notizia:

Acqua

Acqua

Viterbo – A Montefiascone e Tarquinia acqua di nuovo potabile. Revocate dai rispettivi sindaci le ordinanze con cui si vietava l’utilizzo.

In particolare, a Montefiascone il sindaco Massimo Paolini aveva disposto con due ordinanze, il primo e 7 febbraio, il divieto, per il superamento nei valori dei fluoruri su tutto il territorio comunale.

Le analisi eseguite dalla Asl il 16 febbraio hanno evidenziato il ritorno dei valori entro i limiti e il primo cittadino ha revocato i provvedimenti precedenti, a partire dal 20 febbraio.

A Tarquinia, invece, il divieto d’utilizzo per consumo umano dell’acqua nelle zone di Pantano, Farnesiana e Montericcio era stato confermato il 25 ottobre 2017, per superamento dei limiti previsti per l’arsenico.

Gli ultimi prelievi, riferiti al 30 gennaio alla rete idrica Pantano, indicano i valori a 7mg al litro e quindi entro il limite fissato. Quindi, l’ordinanza di revoca da parte del sindaco Pietro Mencarini.

Nel frattempo, resta in vigore l’altra ordinanza, in cui si vieta l’uso dell’acqua del fiume Marta a scopi umani, per l’abbeveraggio degli animali, l’attività agricola, pesca e balneazione.

“In seguito – riporta il provvedimento di Mencarini – al grave inquinamento avvenuto domenica, nel territorio di Tuscania. Si attendono i risultati delle analisi effettuate dall’Arpa per capire realmente la situazione in cui versano le acque”.


Condividi la notizia:
21 febbraio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR