--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Altroconsumo mette in guardia dal messaggio che sta circolando via Whatsapp

“Aumenti di 35 euro della bolletta per l’energia elettrica, una bufala”

Condividi la notizia:

Energia elettrica - Tralicci

Energia elettrica – Tralicci

Roma – Aumenti di 30 – 35 euro della bolletta per l’energia elettrica. È una bufala. La notizia si è diffusa in modo esponenziale dopo il messaggio fatto circolare via Whatsapp. Ma è Altroconsumo a fare chiarezza.

“Negli ultimi giorni si è diffusa una notizia che ha generato un certo scompiglio tra i consumatori. L’informazione, ripresa da diversi organi di stampa – spiegano da Altroconsumo –  avvisa i consumatori che, presto, si dovranno fare carico anche delle bollette di luce e gas non pagate dagli utenti “morosi.

Ad aumentare l’attenzione sul tema, nelle ultime ore sta circolando un messaggio su WhatsApp che cita Altrconsumo come fonte e invita i consumatori a “decurtare” dalla bolletta un ipotetico importo e pagare solo quanto dovuto: chiariamo subito che si tratta di una bufala. 

Come ci viene segnalato da più fonti, nelle ultime ore sta girando su WhatsApp questo messaggio che invita i consumatori a non pagare le bollette per “coprire i milioni di euro accumulati dai morosi”. Trattandosi di una bufala, consigliamo a tutti di evitare di condividerlo ulteriormente perché contiene informazioni sbagliate”.

Il messaggio non è stato diffuso dall’associazione e al momento non ci sono stime su quanto potrebbe finire in bolletta per i consumatori: “Abbiamo richiesto all’autorità che quantifichi quanto prima l’eventuale importo. Sul messaggio vengono inoltre menzionate “decisioni del T.A.R.” a cui non abbiamo mai fatto alcun riferimento”.


Condividi la notizia:
23 febbraio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR