--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Rassegna teatrale per scuole e sociale - Dal 22 febbraio al 22 marzo

L’Unione vola in scena, il giovedì

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Viterbo - Il gruppo teatrale "Il Gabbiano"

Viterbo – Il gruppo teatrale “Il Gabbiano”

Viterbo - Susanna Cherchi

Viterbo – Susanna Cherchi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Scuola, musica e sociale. All’Unione di Viterbo vola in scena il teatro amatoriale con una rassegna organizzata dal gruppo teatrale “Il Gabbiano” con il patrocinio dell’assessorato alla cultura della città dei Papi, della Uil scuola, della Uilt, di Confesercenti e della Asl.

“Un’iniziativa – ha detto la presidente dell’associazione “Il Gabbiano”, Susanna Cherchi – per fare del teatro dell’Unione diventi il teatro della città, dei cittadini, della scuola”.

“Volando in scena, il giovedì”, il titolo della rassegna. Da William Shakespeare al mondo femminile. Dal 22 febbraio al 22 marzo, un mese intero al teatro dell’Unione in piazza Giuseppe Verdi a Viterbo. Tutti i giovedì, alle 10.30 per le scuole, alle 21 per tutti.

“Partendo dalla convinzione che investire nella cultura significa investire sulle persone, sul nostro territorio e sulle nostre potenzialità – spiega Susanna Cherchi – abbiamo proposto all’amministrazione un articolato programma culturale mirante a valorizzare e promuovere l’offerta culturale della città di Viterbo, attraverso una kermesse brillante e stimolante che avvicini al teatro un pubblico vasto e vario, alternando piece teatrali e spettacoli musicali di fantasiosi personaggi con un grande comun denominatore, la passione per l’ arte in tutte le sue forme.

Cinque giovedì con 5 spettacoli serali e tre momenti di teatro e musica dedicati esclusivamente alle scuole, che si svolgeranno gratuitamente la mattina. Per gli spettacoli serali è previsto un biglietto, il cui ricavato sarà devoluto a tre associazioni impegnate nel sociale: Erinna, Viterbo con Amore e l’associazione di Solidarietà Falisca.

“La rassegna teatrale – prosegue la Cherchi – vuole essere una rassegna del teatro amatoriale, alternata a momenti musicali, puntando, quindi, non sui grandi nomi, ma sulle compagnie amatoriali, per premiare la passione, l’amatorialità e il dilettantismo; per premiare tutti coloro che si avvicinano a quest’arte per passione offrendo spettacoli di intensa emozione. Dal musical alla prosa alla commedia dell’arte, da opere per famiglie a performance musicali, il tutto con l’entusiasmo e la passione di chi ama il teatro in tutte le sue forme: un esperimento culturale per poter avvicinare al teatro un variegato ed eterogeneo pubblico, affinché il teatro dell’Unione diventi il teatro della città, dei cittadini, della scuola”.


Programma della rassegna “Volando in scena, il giovedì”

Giovedì 22 febbraio, ore 21:00

Associazione culturale “Opera” – Direzione Artistica Gianni Pontillo, “Falstaff e le allegre comari di Windsor”, da William Shakespeare

Adattamento e regia: Gianni Pontillo, con: Deborah Carascioli, Giorgio Solieri, Cristina Cappabianca, Antonella Bonanni, Pino Makovec, Ginevra Solieri, Maurizio carbonari, Diana Graziano.

Un’opera che si propone di mostrare come la vita riesca a punire le malefatte, un testo morale in grado di riprodurre l’avarizia, la lussuria e la gelosia in un’ottica diversa, consapevole che questi vizi verranno castigati. Interessante è inoltre il ruolo dei personaggi, tutti in grado di giudicare e di essere giudicati: l’unica ad uscirne vincitrice è la reale “allegra comare”, ossia la Vita, capace di assecondare e poi punire determinati vizi.

Giovedì 1 marzo, ore 10.30 (spettacolo per le scuole)

La compagnia teatrale “Giorgio Zerbini” presenta “I ritmi della vita“, un atto unico a cura della compagnia G Zerbini, con Gabriele Antoniacci, Luca Grazzini, Luciano Paradiso, Elia Santini, Anna Rita Ferretti, Albina Rossi, Vincenzina Giraldo. Tecnici: Giorgio zajotti, Andrea Paradiso. Bambini: Annalaura Straffi, Sabrina Pepponi, Virginia Santini, Aurora Leli, Anastasia Chiricotto, Sara Dominici, Alessio Botarelli, Matteo Loreti.

Performance che vuole raccontare attraverso momenti salienti il vissuto rurale della Terra di Tuscia nella prima metà del secolo scorso,  non solo, ma coinvolgere lo spettatore nella ricerca di quei valori purtroppo oggi scomparsi…..il  progresso ha fatto si che l’uomo nella frenetica corsa del vivere quotidiano  li ha dimenticati, costretto ad indossare una maschera, la stessa che la società moderna ha plasmato addosso ad ognuno di noi.

Giovedì 1 marzo, ore 21.00

Compagnia amatoriale “La Marroca”, presenta “Dietro il tendone” – Testi e regia Micaela Marziantonio. 

Musica di Antonio Sarpa, con Moreno Giuggiarini , Marco Giuggiarini , Maurizio Giuggiarini , Marco Bonucci , Gaia Bonucci , Pina Cordovani, Laura Cordovani , Renzo Burla, Mihaela Ceobanu, Livio Ubaldi , Gabriele Billi , Stefania Cordovani. 

Le avventure del cast di un circo prima dell’inizio dello spettacolo nascondono dinamiche umane curiose e profonde. Lo spettacolo offre al pubblico uno spunto di riflessione sulle scelte che ognuno di noi si trova a fare , mettendo l’accento sul libero arbitrio e sull’importanza di rimanere fedeli alla propria essenza.

Giovedì 8 marzo, ore 10:30 (per le scuole)

Il gruppo teatrale “Il Gabbiano” presenta “Sguardi di donne”, II edizione, con Susanna Cherchi, Antonella Marsiglioni, Fabrizio Conte, Anna Alessandri, Roberto Aronne, Matteo Guidetti.

Una mattina dedicata all’universo femminile raccontato attraverso le esperienze di donne impegnate nei vari settori della società. Diversi gli interventi che spazieranno dal mondo politico a quello scolastico, dal mondo culturale a quello imprenditoriale per offrire ai ragazzi un quadro il più esaustivo possibile dell’universo femminile. Naturalmente non mancheranno canzoni, letture e sketch teatrali per rendere la mattina piacevole e divertente.

Interventi: Luisa Ciambella, vice sindaco di Viterbo, Silvia Somigli, Segretario Uil Scuola di Viterbo, Serenella Papalini, Presidente Camera di commercio, Serena D’Orazi della casa editrice Serena, Anna Maghi, presidente Erinna, Algerina Monachini, Presidente Associazione Falisca, Domenico Aruzzolo, Presidente Viterbo con Amore, Lia Saraca, giornalista.

Giovedì 8 marzo, ore 21.00

“Ricette d’amore” di Cinzia Berni Con Stefania Zuccari Francesca Rinciari Maria Antonietta Bettili Laura Pacini Cristiano D’Alterio E con la partecipazione di Gianni Zucchini.

Uno spaccato sul mondo femminile. Giulia, Irene e Susanna si riuniscono nella cucina di Silvia per preparare l’esame del corso di cucina che frequentano insieme. Parlano delle loro vite, dei loro sogni, di sentimenti, di sesso. Quattro donne, completamente diverse tra loro, che a causa di un incontro fortuito si ritroveranno in una storia d’amore che cambierà le loro vite. Divertenti equivoci e battute a ritmo serrato per una commedia frizzante ed ironica.

Giovedì 15 marzo, ore 10.30 (lezione concerto per le scuole)

Quartetto di flauti “Toujours Ensemble” Roberto Aronne, Antonio Barsanti, Mariacarla Cantamessa, Lorenzo Del Grande Lezione-concerto: il flauto nella storia attraverso le sue diversità di repertorio e di organico. Presentazione dei vari flauti nei diversi periodi storici con esempi.

Giovedì 15 marzo, ore 21:00

Compagnia teatrale “Costellazione chocolat”, “Uno spettacolo peccaminosamente delizioso“!

Testo di Roberta Costantini liberamente ispirato a Chocolat di Joanne Harris e all’omonimo film.

Drammaturgia e regia Roberta Costantini Aiuto Regia Marco Marino con  Amelia Cimmino, Angelo De Clemente, Barbara Pagliari, Claudia Casale, Concetta Zaira Cagliano, Fabrizio Pace, Francesca Ferrara, Lorena Mordà, Pasquale Vezza, Roberta Costantini

Una storia bellissima che fa divertire e commuovere, ispirata all’omonimo film e al romanzo della Harris, una storia piena di magia, spezie, sensualità, segreti oscuri e pregiudizi in cui il confine tra apparenza e verità è inafferrabile come il vento.

Giovedì 22 marzo, ore 21.00

Gruppo teatrale “Il Gabbiano”, “Totò, Troisi, Pinuccio e modestamente noi. Un caffè a casa di Fabrizio” di Susanna Cherchi e Fabrizio Conte. Regia Susanna Cherchi, Musiche Fabrizio Conte, con Anna Alessandri, Roberto Aronne, Susanna Cherchi, Fabrizio Conte, Matteo Guidetti, Antonella Marsiglioni.

Una brillante e scoppiettante commedia musicale in due atti: un gruppo di amici si ritrova a casa di Fabrizio che tra caffè e sfogliatelle si divertono a “ricordare” tre grandi della storia culturale italiana attraverso un susseguirsi di sketch e canzoni.

14 febbraio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR