--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Per San Valentino i Leoni regalano ai tifosi il passaggio di turno in coppa Italia: Paganese battuta 5-4 dopo i penalty

Rigori e sofferenza ma Viterbese in semifinale

di Samuele Sansonetti
Sport - Calcio - Viterbese - L'esultanza dei gialloblù dopo l'1-0

Sport – Calcio – Viterbese – L’esultanza dei gialloblù dopo l’1-0

Sport - Calcio - Viterbese - Claudio De Sousa

Sport – Calcio – Viterbese – Claudio De Sousa

Sport - Calcio - Viterbese - La curva gialloblù

Sport – Calcio – Viterbese – La curva gialloblù

Sport - Calcio - Viterbese - Simone Sini

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Sini

Viterbese – Paganese 5-4 dcr (1-0; 1-1; 1-1).

VITERBESE (4-3-3): Pini; Peverelli, Rinaldi, Sini, Sanè; Baldassin, Checchin (dal 7′ s.t. Benedetti), Zenuni (dal 20′ s.t. Cenciarelli); Ngissah, De Sousa (dal 25′ s.t. Mendez), Vandeputte.
Panchina: Iannarilli, Celiento, Micheli, Mbaye, Bizzotto, Calderini, Di Paolantonio, Atanasov, Mosti.
Allenatore: Stefano Sottili.

PAGANESE (3-5-2): Galli; Meroni, Piana Dinielli (dal 16′ s.t. Acampora); Bernardini, Maiorano, Baccolo, Nacci (dal 30′ s.t. Bensaja), Ngamba; Cuppone, Boggian (dal 9′ s.t. Cesaretti).
Panchina: Marone, Tazza, Cernigoi, Pavan, Tascone, Grillo.
Allenatore: Massimiliano Favo.

MARCATORI: 14′ p.t. Sini (V), 45’+4 s.t. Cuppone (P).
SEQUENZA RIGORI: Cuppone (P) traversa, Mendez (V) gol, Ngamba (P) gol, Vandeputte (V) parato, Bensaja (P) gol, Sini (V) gol, Cesaretti (P) gol, Benedetti (V) gol, Maiorano (P), sbagliato, Ngissah (V) gol.

Arbitro: Luca Zufferli di Udine.
Assistenti: Matteo Michieli di Padova e Federico Polo-Grillo di Pordenone.


Quattro reti ai calci di rigore e tanti saluti alla Paganese.

Per San Valentino la Viterbese regala ai suoi tifosi il passaggio di turno in coppa Italia, battendo 5-4 la formazione campana dopo i calci di rigore.

Prosegue dunque l’imbattibilità di Stefano Sottili, che dura da suo insediamento a metà novembre e precisamente da tredici partite, compresa quella di oggi. In tre mesi l’ex Arezzo ha ottenuto tre pareggi e dieci vittorie e ha tenuto la formazione laziale in corsa sia in campionato che in coppa. Chapeau.

Sensibilmente diverso, rispetto al recente passato, l’undici iniziale della squadra di casa, protagonista di un massiccio turnover che colpisce ogni reparto: rispetto a domenica giocano Pini tra i pali, Peverelli e Sanè in difesa, Baldassin, Checchin e Zenuni in mezzo al campo e Ngissah in attacco.

Sicuro del posto, nonostante il rientro di Atanasov, è Sini, che al 14′ la sblocca subito direttamente da calcio di punizione. La mattonella è la stessa del match col Pisa ma cambiano la porta e la traiettoria: anzichè cercare la potenza sul secondo palo (colpito in pieno) il difensore la piazza di precisione sopra la barriera e buca Galli. La reazione degli ospiti arriva solo alla mezz’ora, quando Ngambia colpisce una clamorosa traversa dalla distanza mentre qualche minuto più tardi è la volta della squadra di casa, che tenta il raddoppio con Rinaldi. Il difensore prova a replicare il gol di domenica al Gavorrano ma questa volta la sua zampata in mischia è centrale.

Nella ripresa aumenta il freddo ma anche gli spazi, che la Paganese lascia aperti per provare ad agguantare il pareggio. Niente di meglio per i contropiedisti della Viterbese, che iniziano a giocare di rimessa e creano moltissime occasioni da rete: al 56′ Peverelli imbecca De Sousa ma il piattone della punta è centrale e tre minuti più tardi Vandeputte si divora il 2-0 con un piazzato alto. Al 75′ si mete in luce anche Pini, che salva il risultato con un ottimo intervento su Cesaretti mentre all’82’ è Baldassin ad andare vicino al raddoppio al termine dell’ennesima ripartenza. A due minuti dal termine spazio per l’instancabile Nghissah, che da solo davanti al portiere avversario conclude a lato. Gol mangiato gol subito e così, al quarto minuto di recupero, arriva l’inaspettato pareggio di Cuppone, che trafigge Pini all’ultima mischia.

A mettere la parola fine sull’incontro, dopo due tempi supplementari soporiferi, i calci di rigore. Decisi all’ultimo tiro, dopo gli sbagli di Cuppone e Vandeputte: dopo l’errore di Maiorano segna Ngissah che regala ai Leoni la semifinale, da giocare contro il Cosenza.

Samuele Sansonetti


Coppa Italia serie C
quarti di finale
mercoledì 14 febbraio

Alessandria – Renate (19,30)
Pontedera – Padova 2-1 (7 febbraio)

Viterbese – Paganese 5-4 dcr
Lecce – Cosenza 0-2


Coppa Italia serie C
semifinali di andata
mercoledì 21 febbraio

Vinc. Alessandria/Renate – Pontedera
Viterbese – Cosenza

Coppa Italia serie C
semifinali di ritorno
mercoledì 7 marzo

Pontedera – Vinc. Alessandria/Renate
Cosenza – Viterbese

14 febbraio, 2018

Nessun commento »

Leave a comment

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564