Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Pescia Romana - 32enne denuciato dai carabinieri - L'area sottoposta a sequestro per la bonifica

Sorpreso a bruciare rifiuti speciali in un terreno

Carabinieri

Carabinieri

Pescia Romana – Lo sorprendono in un terreno agricolo a bruciare rifiuti pericolosi, denunciato.

Sequestrato un terreno all’ interno di un azienda agricola, in attesa della bonifica.

I carabinieri della stazione di Pescia Romana, durante un servizio di perlustrazione, si sono insospettiti vedendo alzarsi una colonna di fumo nero dalla località sant’Agostino, già in estate oggetto di incendi. 

Come si legge in una nota, si sono avvicinati cercando di non farsi notare e così hanno visto un rumeno di 32 anni, che mettendo a rischio la salubrità del terreno, con evidenti ricadute anche sulla cittadinanza, stava bruciando un enorme cumulo di rifiuti pericolosi di plastica e gomma, in un area circoscritta a 150 metri quadrati.

Immediatamente, i carabinieri della stazione di Pescia Romana hanno fermato e identificato e quindi denunciato il 32enne; hanno poi attuato le procedure di emergenza per spegnere e limitare l’ incendio e qiomdi sottoposto a sequestro l’area interessata, mettendola in sicurezza e richiesto la bonifica al comune di Montalto di Castro.

13 febbraio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR

Ciminauto -1036x80-16-10-18-OK