--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tuscania - Argento per Fani e bronzo per Sestili - Sabato la sessione di misurazione organizzata dall'Urca con una commissione del Cic

Trofeo del cinghiale, due medaglie alla Pantalla

Condividi la notizia:

Il trofeo degli ungulati abbattuti - I vincitori, da sinistra Francesco Fani e Massimiliano Sestili

Il trofeo degli ungulati abbattuti – I vincitori, da sinistra Francesco Fani e Massimiliano Sestili

Il trofeo degli ungulati abbattuti - La commissione riunita a Tuscania

Il trofeo degli ungulati abbattuti – La commissione riunita a Tuscania

Il trofeo degli ungulati abbattuti - I vincitori

Il trofeo degli ungulati abbattuti – I vincitori

Il trofeo degli ungulati abbattuti

Il trofeo degli ungulati abbattuti

Il trofeo degli ungulati abbattuti - Le misurazioni

Il trofeo degli ungulati abbattuti – Le misurazioni

Il trofeo degli ungulati abbattuti - La commissione riunita a Tuscania

Il trofeo degli ungulati abbattuti – La commissione riunita a Tuscania

Il trofeo degli ungulati abbattuti

Il trofeo degli ungulati abbattuti

Urca - Viterbo

Urca – Viterbo

Tuscania – Trofeo del cinghiale, due medaglie alla Pantalla.

Due cacciatori dell’azienda faunistico-venatoria Pantalla di Tuscania hanno conquistato due medaglie al trofeo degli ungulati abbattuti proprio all’inteno della riserva.

Si tratta dell’argento di Francesco Fani (con 116,66 punti) e del bronzo di Massimiliano Sestili (con 112,11 punti). Un trionfo per la riserva di caccia che sforna veri campioni.

Sabato mattina si è svolta la sessione di misurazione con una commissione ufficiale del Cic, consiglio internazionale della caccia.

I due giudici, provenienti dalle province di Biella e Bologna, hanno proceduto alla misurazione delle zanne degli animali, decretando il prestigioso riconoscimento per i due cacciatori della Pantalla che hanno ucciso animali di grandi dimensioni trovati all’interno della riserva.

E’ stato anche assegnato un oro per un capriolo abbattuto a Cascia.

La manifestazione è stata organizzata dall’Urca – Unione regionale dei cacciatori dell’Appennino – di Viterbo. 


Condividi la notizia:
19 febbraio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR