--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Voci su un progetto nell'area dismessa - Frontini chiede lumi all'assessora Saraconi

“Un centro commerciale agli ex mercati generali”

di Giuseppe Ferlicca
Condividi la notizia:

Chiara Frontini

Chiara Frontini

Viterbo - Gli ex mercati generali

Viterbo – Gli ex mercati generali

Viterbo – “Un centro commerciale agli ex mercati generali”. C’è movimento dalle parti di viale Trieste? Se lo domanda Chiara Frontini, che in consiglio comunale ha chiesto lumi su una voce, forse qualcosa in più, che circola da un po’ in città.

“Pare che ci sia un’autorizzazione da parte del comune – osserva Frontini – datata febbraio 2017, per l’apertura di un centro commerciale. Una grande attività. Se così fosse, ritengo che sia l’ennesimo colpo alle attività nel centro storico”.

A quanto ne sa l’assessora all’Urbanistica Raffaela Saraconi, niente di nuovo. “Un vecchio progetto – spiega Saraconi – ridimensionato con il piano casa. Se non è cambiato, nella parte commerciale non so se rientrano attività al dettaglio o si tratta di una grande struttura”.

A Frontini è arrivata voce di una vendita dell’area, cessione a chi dovrà realizzare l’opera. “Non mi risulta – precisa Saraconi – e so che il procedimento per il recupero è in piedi. La scorsa settimana c’è stato un incontro in regione”.

L’area tra Viterbo e La Quercia è abbandonata da tempo e ha bisogno di una sistemazione dignitosa. Tuttavia: “Ritengo che qualsiasi tipo d’intervento – osserva Frontini – vada comunque messo a conoscenza del consiglio comunale e della città. Vanno fatte considerazioni, prima fra tutte quella che interessa la politica legata al centro storico.

Chiedo formalmente di convocare la terza e la quarta commissione insieme e capire quale sia lo stato dell’arte sulla pratica. Vista l’importanza, non può passare solo dagli uffici. È bene riqualificare una parte importante della città, ma occorre capire le ripercussioni di un’altra grande distribuzione alle porte della città”.

Bene approfondire, tuttavia: “La pratica ha avuto tutti i pareri favorevoli – precisa Saraconi – compresi quelli della sovrintendenza. Se ne parli, facendo attenzione a non scadere troppo nel burocratico”.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
21 febbraio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR