Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Battaglia elettorale - Politiche e regionali - La giornata tra dibattiti e iniziative

Battistoni: “Il programma per tutelare le imprese e i più bisognosi”

Francesco Battistoni

Francesco Battistoni

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – “Il nostro programma elettorale ha tra gli obiettivi quello di stare vicino ai piu’ deboli e difendere gli interessi degli imprenditori italiani e dei loro lavoratori”-

Ha commentato Francesco Battistoni (Forza Italia) candidato al Senato nel collegio Viterbo/Civitavecchia.

“Come ha ricordato anche il vescovo di Viterbo, Lino Fumagalli, in occasione dell’inaugurazione della nuova sede di Confcommercio a Viterbo, il problema del lavoro è un problema che affligge le attuali generazioni, le nuove e le loro famiglie. Per quel che riguarda il nostro territorio, su cui insistono numerose imprese, alcune delle quali strette, negli ultimi anni, dal nodo della crisi, dovuto a pratiche di concorrenza sleale, sarà necessario proporre provvedimenti, dal punto di vista fiscale ma anche a livello europeo, come quello di recente approvazione sull’anti-dumping. Questo provvedimento, adottato per mettere un freno alle pratiche di vendita sottocosto, responsabili di danni ingenti alle imprese italiane, prevede nuove misure difensive destinate ad arginare il mercato cinese, in cui, l’intervento statale ha spesso determinato pratiche di concorrenza sleale”.

“Da quest’anno – ha concluso Battistoni – ci sara’ l’obbligo per i partner commerciali extra europei di conformarsi agli standard sociali e ambientali internazionali, per evitare di incappare in misure anti-dumping. Le nostre imprese saranno piu’ tutelate dalla concorrenza sleale, cosi’ da poter salvare posti di lavoro e rafforzare la difesa commerciale del nostro Paese.

Francesco Battistoni
candidato Fi al Senato


Noi con l’Italia presenta i candidati della Tuscia

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Lunedì 5 febbraio, alle 11.30, presso il Caffè Letterario, in via Garbini 59, i coordinatori regionali di “Noi con l’Italia” – Udc”, Luciano Ciocchetti e Antonio Saccone, presenteranno i candidati viterbesi alle elezioni politiche.
Interverrà Simonetta Badini, capolista alla Camera nel collegio plurinominale Lazio 2-01:

“Sostegno alla famiglia, politiche sociali, piccola e media impresa, innovazione e sviluppo sostenibile. Questi – per Simonetta Badini – i quattro cardini su cui Noi con l’Italia vuole costruire “Una Visione Condivisa”. Il nostro è un impegno politico per una roadmap di crescita virtuosa basata sull’economia verde: energie rinnovabili, mobilità elettrica e riqualificazione dei centri storici. Valorizzeremo il nostro patrimonio inestimabile, la linfa vitale del nostro dna”.

In occasione della presentazione Simonetta Badini lancerà “Condividere per rappresentare”, un percorso di ascolto e confronto con il territorio che la porterà a incontrare la cittadinanza per accoglierne ed ascoltarne i bisogni e le criticità attraverso la somministrazione di un questionario per le priorità.

“L’obiettivo del mio impegno sarà far crescere in modo sinergico i territori del collegio che sono chiamata a rappresentare, legati da una contiguità di prospettive e di comuni esigenze di sviluppo ma separati e isolati dalla mancanza di adeguate infrastrutture e di progettualità condivisa della politica. Non logiche di parte ma scelte per il territorio”.

“Condividere per rappresentare” arriverà nelle sue prime tappe a Rieti, Civitavecchia, Viterbo, Orte, Civita Castellana e proseguirà nel resto del collegio.

Noi con l’Italia

 


Potere al popolo candida Daniela Santini, Antonella Gatti, Giorgio Demurtas e Alvaro Olivieri

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Venerdì abbiamo consegnato le firme per la presentazione della lista di Potere al popolo alle prossime elezioni regionali del Lazio.
Potere al popolo si pone in questa tornata elettorale come l’unica lista autenticamente di sinistra coerentemente in opposizione alle politiche del Pd e del centrosinistra.

Nella Tuscia conosciamo bene il vero volto delle politiche di Zingaretti, quello che sta dietro alla propaganda; acqua pubblica (e buona) ancora non garantita, servizio sanitario indegno con liste d’attesa lunghissime, servizi esternalizzati e affidati a privati, ingenti finanziamenti a strutture private convenzionate, personale insufficiente e il 25% dei malati che decide di curarsi al di fuori della Asl di appartenenza, accordi con multinazionali che incoraggiano e incentivano la monocoltura intensiva del nocciolo, trasporto pubblico sempre più simile ad uno sport estremo e così via.

I nostri candidati che parteciperanno alle elezioni regionali sono:
Daniela Santini di Soriano nel Cimino, militante femminista da sempre impegnata nelle lotte per i diritti degli invalidi, figlia di partigiano è stata ed è impegnata nei comitati in difesa e per l’attuazione della Costituzione.

Antonella Gatti insegnante di Oriolo Romano, impegnata nelle battaglie in difesa dell’istruzione pubblica e della Costituzione, da ultimo quella contro la “Buona Scuola”, in passato ha ricoperto il ruolo di Assessore nel Comune di Oriolo Romano.

Giorgio Demurtas, sardo di origine ma residente da molti anni a Vetralla che conosce molto bene la situazione della sanità nella nostra provincia, essendo da anni è impegnato contro le esternalizzazioni ai privati.

Alvaro Olivieri, artigiano di Vignanello impegnato nelle lotte in difesa del territorio e molto attivo nel mondo dell’associazionismo , promotore di spazi di partecipazione e organizzatore di eventi culturali anche legati alle tradizioni locali.

Con le nostre candidature vogliamo dare così voce a tutti i cittadini che sono indignati da sinistra per la gestione della nostra regione, a tutti i cittadini che vogliono una regione piu’ attenta ai bisogni dei lavoratori, degli studenti, dei disoccupati e dei pensionati, a tutti i cittadini che vogliono dare il Potere al popolo !

Potere al popolo– Tuscia


Zingaretti a +10,9 su Lombardi e +13,4 su Parisi

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Un nuovo sondaggio conferma oggi il solido vantaggio di Nicola Zingaretti su tutti gli avversari: sono circa 11 i punti di vantaggio (per la precisione 10,9) di Zingaretti sulla candidata del M5S Roberta Lombardi.

Oltre 13 (13,4) quelli su Stefano Parisi. Questa la fotografia del sondaggio a cura dell’istituto Izi pubblicato oggi sul quotidiano La Repubblica: a Zingaretti il 36,6% delle intenzioni di voto; la Lombardi è quasi 11 punti percentuali sotto, al 25,7%; Stefano Parisi al 23,2%; Sergio Pirozzi all’11,7%. Solo mezzo punto percentuale per il candidato di Civica Popolare Touadi.

Il sondaggio ha valutato anche il voto alle liste che sostengono i diversi candidati, e i numeri, come nota l’ad di Izi Giacomo Spaini, “rivelano il grande successo personale di Zingaretti”. Tra i primi tre candidati, infatti, solo Zingaretti riesce ad attrarre voti al di fuori del proprio schieramento: Roberta Lombardi è circa un punto e mezzo sotto la percentuale accreditata al M5S, mentre Stefano Parisi è oltre 5 punti sotto la somma dei voti dei partiti del centrodestra che lo sostengono. Premiata la credibilità e la capacità di aggregare di Nicola Zingaretti”.

Comitato Zingaretti


Forza Italia: presentata la lista con i candidati alle regionali

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Questa mattina presso il Tribunale di Viterbo è stata presentata la lista con i candidati che prenderanno parte alle prossime elezioni regionali.

I nominativi dei candidati alla carica di consigliere regionale sono:

1) Dario Bacocco – coordinatore provinciale di Forza Italia, imprenditore (capolista)

2) Francesca Arena – dipendente pubblico

3) Patrizia Pompei – medico

4) Daniele Sabatini – consigliere regionale uscente

Siamo certi che la nostra lista, composta sia di persone che ben conoscono il mondo politico che di persone provenienti dalla società civile, saprà dare un importante contributo per la vittoria finale del centrodestra e del nostro candidato presidente Stefano Parisi alle prossime elezioni regionali.

Coordinamento provinciale Forza Italia di Viterbo


Ciambella: “Non siamo quelli che fanno finta che le difficoltà non esistono”

“Non siamo quelli che fanno finta che le difficoltà non esistono. Siamo quelli che hanno il coraggio di riconoscere le cose che non vanno e ascoltando risolvono i problemi della gente. Siamo altro dagli urlatori”. La politica della concretezza è stata al centro della giornata di confronto di Luisa Ciambella, candidata nella lista del Partito democratico per il Consiglio regionale del Lazio, che insieme all’onorevole Giuseppe Fioroni, ha incontrato i cittadini di Castiglione in Teverina, Onano e Grotte di Castro.

“Questa elezione rappresenta un punto di svolta importante per i cittadini della Tuscia – ricorda Luisa Ciambella – soprattutto per aprire un confronto diretto con le associazioni, le categorie, gli imprenditori e i sindaci che hanno la necessità di confrontarsi con una rappresentanza forte in Regione Lazio. Lo sviluppo del territorio non si costruisce con la distribuzione di contributi, ma con progetti realizzabili. Per questo sono convinta che il rapporto tra consigliere regionale e territorio deve essere libero dal vincolo di appartenenza; il cittadino e i rappresentanti dei Comuni devono sentirsi sicuri di essere ascoltati e certi che un impegno preso corrisponde ad una proposta di soluzione, meglio se la costruiamo insieme”.

Un rapporto diretto, costruttivo e chiaro tra cittadino e istituzioni che l’onorevole Giuseppe Fioroni, candidato alla Camera dei deputati per il Partito democratico ha rimarcato evidenziando che “In una elezione tra le più complicate dal dopoguerra, oggi esiste un spiraglio che rimette al centro del sistema elettorale il cittadino ed è la possibilità di votare direttamente il candidato al collegio uninominale. La possibilità di guardarsi negli occhi e stringere un patto fatto di competenza, capacità, onestà e concretezza che è la risposta diretta alla deriva populista”.

“Ormai lo scontro tra centrosinistra e centrodestra sta scomparendo – evidenzia Fioroni -. La battaglia è tra populisti e non populisti, tra quelli che ascoltano la gente e cercano di trovare una soluzione alle loro difficoltà e quelli che la mattina dicono una cosa e la sera cambiano idea solo perché devono cavalcare l’onda del gradimento. Purtroppo quando si vuole riscrivere la storia cavalcando la paura a alimentando l’insicurezza senza risolvere i problemi, la democrazia si riduce e la libertà diventa sempre più esile. Dobbiamo lottare e il 4 marzo scegliere con responsabilità il nostro destino perché, altrimenti, rischiamo seriamente di cadere in un baratro che porterà l’Italia al tracollo”.

3 febbraio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR