--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Palermo - Il padrino di Cosa nostra è imprendibile dal 1993

Arrestato imprenditore, accusato di finanziare la latitanza di Messina Denaro

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

I carabinieri

I carabinieri

Palermo – Arrestato Vito Nicastri, l’imprenditore del settore eolico è accusato di avere finanziato la latitanza di Matteo Messina Denaro, padrino di Cosa nostra, imprendibile dal 1993.

Il fermo, dopo le indagini da parte della Direzione distrettuale antimafia di Palermo che ha stretto il cerchio attorno alla rete di complicità che continuano a essere la protezione del capomafia, su cui pende una condanna all’ergastolo per le stragi di Roma, Milano e Firenze del 1993.

L’operazione ha portato all’arresto di 12 persone da parte dei carabinieri.

13 marzo, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR