--

--

Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lettere - Viterbo - Scrive Giusy Addeo

“Il comune rattoppa le buche mettendo a rischio l’incolumità”

Caffeina-Tutankhamon-9-11-18-560x80-ok

Viterbo - Buche in zona Riello

Viterbo – Buche in zona Riello

Viterbo - Buche in zona Riello

Viterbo – Buche in zona Riello

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’amministrazione comunale, dopo le innumerevoli polemiche da parte dei cittadini sul pessimo stato del manto stradale, aggravato dalla neve e dal ghiaccio della scorsa settimana, finalmente ha iniziato il lavoro di rattoppo delle buche, divenute oramai voragini, per evitare le quali, automobilisti e motociclisti sono costretti a barcamenarsi tra continui slalom.

Ma in che modo il comune ha messo mano all’opera di riempimento delle buche?

Nessuna transenna volta a delimitare le zone ove vengono fatti gli interventi di asfalto a freddo, nessun cartello che segnala camion ed operai al lavoro.

Inevitabili innumerevoli disagi per gli automobilisti, ma ancor di più, chi è alla guida di ciclomotori rischia di mettere in pericolo la propria incolumità.

È quanto accaduto alla figlia dell’avvocato Addeo, del direttivo di FondAzione, da sempre parte attiva nell’evidenziare l’inefficienza dell’amministrazione comunale.

Venerdì 9 marzo, la ragazza, mentre procedeva, con il proprio scooter, in zona Riello, dove erano appena state riempite delle buche con il catrame a freddo senza apposizione di alcuna transenna e dove il manto stradale, già dissestato, era pieno di catrame disseminato in ogni dove dalle macchine in corsa, nello svoltare in curva, è rovinosamente caduta a terra.

Sopraggiunta ambulanza, la ragazza è stata portata al pronto soccorso dove le sono state refertati trauma contusivo regione mandibolare, palmo mano destra e ginocchio destro.

Giusy Addeo 

11 marzo, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR