--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - E' il giovane denunciato a piede libero a fine gennaio per avere tentato un approccio sessuale con una turista a Roma

Palpeggia turista al pub, obbligo di dimora a 21enne

Polizia

Polizia

Viterbo – Palpeggia turista al pub, obbligo di dimora a un ventunenne. E’ il giovane denunciato a piede libero a fine gennaio per avere tentato un approccio sessuale con una turista irlandese trentenne nel bagno di un ristorante nel centro della capitale. 

 Alcune settimane fa, agenti della squadra mobile, insieme agli uomini del commissariato “Trevi Campo Marzio” di Roma hanno effettuato accertamenti, procedendo all’identificazione del ventunenne viterbese che alcune ore prima, presso un pub della capitale, aveva avvicinato una giovane turista trentunenne, palpeggiandola ripetutamente contro la sua volontà, rendendosi responsabile del reato di violenza sessuale.

L‘autorità giudiziaria, tenuto conto dell’attività investigativa svolta, ha emesso un’0rdinanza di misura cautelare, l’obbligo di dimora a Viterbo nei confronti del giovane, denunciato a piede libero. Provvedimento che è stato immediatamente eseguito dalla squadra mobile. 

Vittima delle molestie una turista irlandese, nel bagno di un ristorante della capitale, non lontano da piazza del Popolo. La ragazza, in compagnia di un’amica, aveva deciso di trascorrere la serata in un locale del centro di Roma dove ha conosciuto due ragazzi, entrambi italiani, con i quali ha condiviso la serata.

Quando si è alzata per andare in bagno – secondo una nota della questura di Roma – uno dei due l’ha seguita e, dopo aver bloccato la serratura dall’interno, ha iniziato a palpeggiarla provando a toglierle i pantaloni. La reazione e le urla della ragazza hanno messo in fuga il ventenne.

I primi poliziotti intervenuti, seguendo le tracce del fuggitivo, hanno intuito che lo stesso poteva aver preso un treno per Viterbo. La foto del presunto molestatore è stata inviata in tempo reale alla questura di Viterbo e gli investigatori della Tuscia sono riusciti in breve tempo a risalire alla sua identità. Il ventenne si è poi presentato spontaneamente in questura.


Articoli: L’ha chiusa in bagno, l’ha palpeggiata e ha provato a levarle i pantaloni – Segue turista nel bagno del ristorante e la molesta

2 marzo, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR