--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - E' in programma giovedì 15 marzo alle 11 alla scuola media Egidi

Tutto pronto per il seminario “Il clarinetto nella musica d’insieme”

Condividi la notizia:

Viterbo - La scuola Pietro Egidi

Viterbo – La scuola Pietro Egidi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Tutto pronto per il seminario “Il clarinetto nella musica d’insieme”.

E’ in programma giovedì 15 marzo alle 11.

Il seminario sarà diretto dal maestro Ivo Meccoli insegnante presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, dagli insegnanti Ovidio Ovidi del Liceo Farnesina di Roma, Margherita Ramirez del Liceo Santa Rosa di Viterbo e Silvio Capitoni della Scuola Media P. Egidi di Viterbo.

I ragazzi dei rispettivi istituti parteciperanno attivamente, prendendo parte al dibattito, intervenendo con relazioni e svolgendo esecuzioni appropriate e di esempio.

Il seminario nasce dall’esigenza di conoscere e far conoscere realtà scolastiche apparentemente lontane tra loro, ma osservando con più attenzione scopriamo che ognuna di queste realtà tratta gli stessi argomenti e concetti, ma con finalità diverse.

Per esempio la musica d’insieme è una materia presente in tutti i segmenti scolastici: conservatorio, licei musicali e scuole medie ad indirizzo musicali, proprio in questo seminario si mostreranno, oltre ai lavori, anche le diverse esigenze e concezioni usate nelle varie realtà scolastiche.

La caratteristica fondamentale della musica d’insieme è quel sistema di relazioni che si manifesta tra persone, modi di fare, ascoltare, analizzare e ciò consente di sviluppare la musicalità di ciascuno, poiché la musica non è un’arte possibile solo a coloro che hanno capacità, abilità, tecnica, ma è una attività pratica, è una necessità ed una funzione vitale, che appartiene a tutti. (Francis Bebey).

La musica d’insieme è anche una modalità di fare scuola non convenzionale, è un modo di effettuare un processo di studio molto flessibile ed aperto, in cui il piacere risiede non solo nel far musica, ma anche nello scoprire che l’apprendimento è un processo interattivo in cui le persone imparano l’una dall’altra, attraverso lo scambio reciproco e che ognuno è parte integrante ed indispensabile per una buona riuscita del lavoro di gruppo.

Silvio Capitoni
Insegnante presso la Scuola Media ad Indirizzo Musicale “P. Egidi” di Viterbo


Condividi la notizia:
10 marzo, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR