--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Nella struttura gestita da una congregazione religiosa pure una falsa operatrice socio sanitaria

Residenza per anziani nel mirino dei Nas: “È irregolare”

Condividi la notizia:

I carabinieri del Nas

I carabinieri del Nas

Viterbo – I carabinieri del Nas di Viterbo, durante dei controlli in una struttura residenziale per anziani della provincia, gestita da una congregazione religiosa, si sono imbattuti in una 45enne viterbese che avrebbe falsificato l’attestato di qualifica professionale per operatore socio sanitario per farsi assumere.

Inoltre, nel corso dell’azione ispettiva i militari avrebbero rilevato varie irregolarità nella gestione dell’attività assistenziale nonché l’assenza dei requisiti minimi autorizzativi prescritti dalla normativa di settore. “Sono stati avviati – spiega il ministero della Salute che ha diffuso la notizia -, presso le competenti autorità amministrative, regione Lazio e Asl di Viterbo, i procedimenti finalizzati alla sospensione dell’autorizzazione e dell’accreditamento istituzionale della struttura residenziale”.


Condividi la notizia:
27 marzo, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR