- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Trovato con dell’esplosivo in casa, arrestato terrorista

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Viterbo - Questura - L'arresto di Dennis Illarionovs [3]

Viterbo – Questura – L’arresto di Denis Illarionov

Viterbo - Questura - L'arresto di Dennis Illarionovs [4]

Viterbo – Questura – L’arresto di Denis Illarionov

Viterbo - Questura - Le armi sequestrate [5]

Viterbo – Questura – Le armi sequestrate

Viterbo - Questura - Le armi sequestrate [6]

Viterbo – Questura – Le armi sequestrate

Viterbo - Questura - Le armi sequestrate [7]

Viterbo – Questura – Le armi sequestrate

Viterbo - Il questore Suraci e Monia Morelli durante la conferenza stampa [8]

Viterbo – Il questore Suraci e Monia Morelli durante la conferenza stampa

Viterbo – Lo hanno trovato con dell’esplosivo e lo hanno arrestato. Gli investigatori sospettano il terrorismo. Era ricercato dall’Fbi.


Multimedia: Fotocronaca: Armi, ordigni ed esplosivo: l’arresto di Dennis Illarionovs [9] – video: L’arresto del ragazzo [10]


Nei giorni scorsi un uomo, un italiano di origine lettone, è stato individuato e poi arrestato perché trovato in possesso, nella sua abitazione a Viterbo, di materiale per confezionare ordigni esplosivi.

Gli investigatori sospettano che si tratti di terrorismo. L’arrestato sarebbe un super ricercato di 24 anni e l’indagine nei suoi confronti è nata da una segnalazione dell’Fbi. Il giovane aveva postato sui social apprezzamenti nei confronti di Saipov Sayfullo, l’estremista islamico che il 31 ottobre del 2017 ha investito e ucciso su una pista ciclabile di New York otto persone.

Gli accertamenti dell’antiterrorismo hanno identificato l’autore dei post nel giovane arrestato, “mai evidenziatosi prima sotto il profilo politico\religioso”, secondo la Digos di Viterbo in cui è finito nel mirino.

La successiva perquisizione, condotta con unità cinofile antisabotaggio e specialisti della polizia delle telecomunicazioni, hanno portato al sequestro di un “manufatto cilindrico di cartone”: in casa del giovane sono stati trovati anche un fucile e due pistole ad aria compressa, un tirapugni ed alcune apparecchiature informatiche.

Ieri il gip ha convalidato l’arresto, effettuato lunedì, disponendo l’arresto in carcere del 24enne con l’accusa di “fabbricazione o detenzione di materie esplodenti”. Un cosiddetto ‘reato spia’, sul quale sono in corso accertamenti per eventuali altre ipotesi di reato.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [11]
  • [1]
  • [2]