Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - La pro loco lancia l'allarme: “Mancano le adesioni delle associazioni”

“Vetralla, le cene in cantina sono a rischio”

Vetralla

Vetralla

Vetralla – Riceviamo e pubblichiamo – Quest’anno corre, o meglio dire correrebbe, il 25esimo anno dell’evento “Cene in cantina e fiori alle finestre di Vetralla”.

E’ sicuramente l’evento più famoso del paese con la capacità di attirare persone da tutta la provincia e anche oltre. Mostre, concerti, esibizioni ma, soprattutto, cene a base di prodotti tipici locali cucinate, all’interno delle cantine storiche della Vetralla Sotterranea, delle mani esperte delle massaie ventrallesi.

Valorizzare le cantine, le ricette vetrallesi e raccogliere fondi per le associazioni sono sempre stati gli obiettivi principali della festa, fin dalla sua nascita.

Negli anni questa festa ha incontrato alti e bassi, principalmente causati da motivi economici. L’organizzazione infatti è estremamente dispendiosa: sicurezza, siae, compensi agli artisti, pubblicità e molto altro, ogni anno sempre più costosi.

Il tutto si regge grazie alle associazioni stesse che devolvono parte dei loro incassi, alla sponsorizzazione di imprenditori e talvolta privati cittadini, e di un piccolo contributo comunale.

Ciononostante non sempre è facile coprire tutte le spese, basti pensare che nell’ultima edizione la pro loco di Vetralla ci ha rimesso di tasca propria oltre 5mila euro, a causa di imprevisti e lievitazione di costi.

Purtroppo quest’anno c’è il forte rischio di non festeggiare un bel niente. Le associazioni che hanno partecipato agli incontri preliminari sono state poche e, ancor meno, quelle che hanno manifestato la propria adesione.

I tempi sono stretti e se non arriveranno sufficienti adesioni entro la riunione prevista per il 21 marzo la pro loco sarà costretta ad annullare l’evento. Ma il vero rischio è quello di perdere definitivamente anche questa tradizione, questo momento di aggregazione di una comunità.

Pro loco Vetralla

13 marzo, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR