Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Domenica da dimenticare per i laziali, battuti dal Cuneo e superati dalla Carrarese - Al Paschiero decide Galuppini, gialloblù in dieci per mezz'ora

La Viterbese saluta il quarto posto

di Samuele Sansonetti
Sport - Calcio - Viterbese - Simone Sini

Sport – Calcio – Viterbese – Simone Sini

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro il Cosenza

Sport – Calcio – Viterbese – Andrea Peverelli

Cuneo – Viterbese 1-0 (al primo tempo 0-0).

CUNEO (4-3-1-2): Moschin; Di Filippo, Boni, Cornotto, Testoni; Gerbaudo, Rosso, M. Cristini (25′ s.t. Zamparo); Schiavi; Galuppini (dal 25′ s.t. A. Cristini), Dell’Agnello.
Panchina: Bambino, Baschirotto, Scarzi, Bruschi, Secondo, Pellini, D’Agostino, Maresca, Zeppella, Testa.
Allenatore: WilliamViali.

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Sini, Atanasov (dal 15′ s.t. Rinaldi), Sanè; Zenuni (dal 15′ s.t. Ngissah), Benedetti, Di Paolantonio; Vandeputte (dal 15′ s.t. Bizzotto), De Sousa, Calderini (dal 34′ s.t. Peverelli).
Panchina: Micheli, Peverelli, Mbaye, Pandolfi, Mosti.
Allenatore: Stefano Sottili.

MARCATORI: 10′ s.t. Galuppini (C).

Arbitro: Marco Ricci di Firenze.
Assistenti: Stefano Lenza di Firenze e Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto.


Tra le due strisce negative s’interrompe quella del Cuneo.

La Viterbese non vinceva un incontro da trenta giorni mentre i piemontesi addirittura da un mese e mezzo. Al Paschiero esulta solo la squadra di casa, che ottiene tre punti pesantissimi contro la formazione gialloblù.

Punge il minimo, per quasi tutta la partita, il 4-3-3 laziale: De Sousa si vede pochissimo, Vandeputte nemmeno quello e come se non bastasse subito dopo la rete subita Sanè si fa buttare fuori per doppia ammonizione. Questi ingredienti, uniti alla panchina sempre più corta, decretano la vittoria dei biancorossi, firmata da Galuppini al decimo minuto della ripresa.

Festeggia il Cuneo dunque. Che rimane al penultimo posto ma ad appena un punto dal Gavorrano. Mastica amaro invece la Viterbese, superata dalla Carrarese e scivolata al quinto posto appena sopra l’Alessandria.

L’inizio è biancorosso con Dell’Agnello e Gerbaudo che impegnano Iannarilli con un colpo di testa e un sinistro dalla distanza bloccato in due tempi. La Viterbese esce fuori alla distanza e la prima occasione arriva alla mezz’ora, con un tiro cross di Celiento deviato in calcio d’angolo. Sugli sviluppi del corner lo scambio rapido tra Benedetti e Vandeputte manda il belga al tiro (fuori di poco), mentre al 37′ il centrocampista si mette in proprio e sfiora un eurogol pazzesco. Il piazzato sinistro dell’ex Catanzaro, calciato da oltre trenta metri, piega le mani di Moschin e si stampa sulla traversa. Poco prima del duplice fischio ancora una conclusione del Cuneo: Schiavi serve Galuppini ma la conclusione dell’attaccante finisce largamente sul fondo.

Al rientro in campo il copione cambia drasticamente già dalle prime battute. Al primo sussulto, infatti, la squadra di casa passa in vantaggio con Galuppini, che sfrutta senza problemi un assist di Schiavi dalla tre quarti di campo (tagliata a metà, in questa occasione, la difesa ospite). Sottili allora corre ai ripari e al 60′ effettua una tripla sostituzione con l’intento di passare al 4-2-3-1: dentro Rinaldi, Ngissah e Bizzotto e fuori Atanasov, Zenuni e Vandeputte. I piani dell’allenatore toscano, però, vengono scombinati appena due minuti più tardi quando Sanè riceve la seconda ammonizione dell’incontro e lascia la sua squadra in dieci uomini. Il modulo diventa allora una sorta di 3-4-2 che mette in luce Bizzotto: l’ex Cittadella va vicinissimo al pareggio al 70′ con un piazzato angolato e al 74′ con un’azione in mischia. Troppo poco anche solo per pensare un’improbabile rimonta, che in effetti non arriva e mette i titoli di coda sul terzultimo incontro di campionato dei leoni. Domenica è in programma il turno di riposo mentre mercoledì 25 aprile è una data da segnare con il rosso: al Moccagatta si gioca il ritorno di coppa Italia contro l’Alessandria.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone A
la 35esima giornata
sabato 14 aprile

Pistoiese – Arzachena 1-0
Giana Erminio – Lucchese 0-2
Olbia – Prato 1-1
Pro Piacenza – Gavorrano 1-2
Livorno – Pisa 2-0
Arezzo – Siena 1-0
Pontedera – Carrarese 1-1
Alessandria – Piacenza 1-1
Cuneo – Viterbese 1-0
Riposa: Monza


Serie C – girone A
la classifica

Squadra  P    G    V    P    S   GF  GS  DR 
Livorno 63 33 19  6  8  58 33  25
Siena 61 33 18  7  8  37 26  11
Pisa 58 34 15 13  6  41 28  13
Carrarese 53 33 15  8 10  55 44  11
Viterbese 52 34 14 10 10  44 35  9
Alessandria 50 33 12 14  7  49 34  15
Monza 48 32 13  9 10  34 25   9
Piacenza 45 33 12  9 12  37 39  -2
Olbia 43 33 12  7 14  39 45  -6
Pontedera 43 33  11 10 12  35 45 -10
Pistoiese 42 33  9 15  9  41 44  -3
Giana Erminio 41 33 10 11 12  53 51   2
Lucchese 41 34  9 14 11  32 38  -6
Arzachena 38 33 10  8 15  45 45   0
Arezzo 36 32 12  9  11  37 34   3
Pro Piacenza 35 33  9  8 16  30 40 -10
Gavorrano 33 33  8  9 16  31 46 -15
Cuneo 32 33  7 11 15  23 42 -19
Prato 25 33  5 10 18  30 57 -25

Serie C – girone A
la 36esima giornata
sabato 21 aprile

Pisa – Pontedera (venerdì alle 20,45)
Gavorrano – Alessandria (14,30)
Siena – Cuneo (14,30)
Arzachena – Livorno (14,30)
Lucchese – Olbia (14,30)
Prato – Arezzo (20,30)
Monza – Giana Erminio (20,30)
Carrarese – Pistoiese (20,30)
Piacenza – Pro Piacenza (20,30)
Riposa: Viterbese


Serie C – girone A
i marcatori della Viterbese

8: Jefferson
6:
 Vandeputte
5: 
Razzitti
4: Celiento, Cenciarelli, Baldassin, Ngissah
2:
 Tortori, Atanasov, Calderini
1: Sini, Mendez, Rinaldi, De Sousa

15 aprile, 2018

8 Comments »

Leave a comment

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

  1. 17 aprile 2018 alle 10:14 | - > Salvo commenta:

    boh , diet qualche volete ma i risultati dicono una cosa sola , crisi di squadra pesante e oramai conclamata da diverse partite .

  2. 16 aprile 2018 alle 19:49 | - > Tusciano commenta:

    restaniciccozzicampani anche io vado ar stadio per tifare i ns colori ma in tutta onestà questo finale di campionato sarà una pena , troppe beghe troppi cambi di allenatore e squadra cotta e bollita , mettiamoci l’animo in pace perché se arriviamo nei primi 6 è grasso che cola , sulla finale faremo solita fine delle ultime giornate .

  3. 16 aprile 2018 alle 19:33 | - > max commenta:

    lasciamo perdere la Coppa Italia per cortesia , siamo scoppiati fisicamente e soprattutto mentalmente ,all’andata in casa abbiamo preso appena un goal solo per puro caso , cerchiamo di chiudere il campionato al meglio sperando che Camilli non si stufi ….e non puntiamo a un’obbiettivo già sfumato all’andata .. .

  4. 16 aprile 2018 alle 00:03 | - > restaniciccozzicampani commenta:

    Per Giovanni: quando vado allo stadio, vado a TIFARE per la squadra del cuore, non solo quando vince ma anche (e forse soprattutto) quando perde. Sennò me ne sto a casa a godermi le giocate di Cristiano Ronaldo.

  5. 15 aprile 2018 alle 21:40 | - > Patres commenta:

    A restaniciccozzicampani ma tutti l’anni a questo punto della stagione pensamo sempre all’anno prossimo? Ma com’è?

  6. 15 aprile 2018 alle 19:06 | - > Giovanni commenta:

    .Nessuno poi pretenda lo stadio pieno, vedere queste partite fa passare i sentimenti

  7. 15 aprile 2018 alle 17:23 | - > ToscanoRigantèPescosolido commenta:

    Scarsa reazione alla finakevdi andata di Coppa….mi dá l’idea che qualcuno si sia montato la testa…fine season durissima….e Camilli? Sará, ma non ci vedo chiarissimo….!!!!

  8. 15 aprile 2018 alle 16:33 | - > restaniciccozzicampani commenta:

    De profundis. La Viterbese è scoppiata; forse i troppi impegni, forse una sopravvalutazione di alcuni giocatori.
    Resta la Coppa Italia, ma partirà in salita.
    E se cala l’entusiasmo in città e nella dirigenza, l’anno prossimo potrebbe essere difficile.

RSS feed for comments on this post.

Viterbese - Stagione 2017-2018 ... Gli articoli

  1. Primo round all'Alessandria, strada in salita per la Viterbese
  2. Calderini non basta, solo un pari per la Viterbese
  3. Ritmo basso e zero idee, Viterbese ko
  4. Viterbese, uno 0-0 che serve a poco
  5. La Viterbese si sveglia tardi, il Livorno festeggia
  6. Viterbese bella e sfortunata, a Lucca è 1-1
  7. Doppio Jefferson, la Viterbese aggancia il terzo posto
  8. Viterbese, addio ai sogni di gloria
  9. Viterbese, un grande passo verso la finale
  10. Il 4-4-2 funziona a metà, per la Viterbese un altro 0-0
  11. Blackout della Viterbese: il Pro Piacenza vince 3-1
  12. Rigori e sofferenza ma Viterbese in semifinale
  13. Viterbese, tre passi verso il Livorno
  14. Tanto spettacolo, zero gol: Giana - Viterbese a reti bianche
  15. Viterbese bella e sfortunata, col Pisa è 0-0
  16. Anno nuovo, risultato vecchio: la Viterbese vince ancora
  17. Vincente e seconda, la Viterbese chiude col botto!
  18. Tutto facile per la Viterbese: 2-0 al Prato
  19. Errore di Iannarilli e Mendez allo scadere: la Viterbese pareggia 1-1
  20. Viterbese, la vittoria vale doppio
  21. Poco Livorno e molta più Viterbese: gialloblù ai quarti
  22. Sini, Baldassin e Vandeputte: la Viterbese liquida il Cuneo
  23. Coppa Italia, Viterbese avanti "di rigore"
  24. La Viterbese torna alle origini e abbatte l'Alessandria
  25. Razzitti non basta, per la Viterbese solo un pareggio
  26. Nessun miracolo, a Livorno la Viterbese va ko
  27. La Viterbese pareggia e s'infuria con l'arbitro
  28. Razzitti salva la Viterbese: ad Arezzo è 1-1
  29. La Viterbese non brilla, al Rocchi passa il Siena
  30. Meno bella ma efficace, la Viterbese sbanca il Piacenza
  31. Il viterbese Sacha Cori condanna la Viterbese
  32. Ci pensa Cenciarelli: la Viterbese batte il Pro Piacenza
  33. Tris al Gavorrano, la Viterbese torna a sorridere
  34. La difesa balla, Viterbese ancora sconfitta
  35. La Viterbese torna coi piedi per terra
  36. Batticuore Viterbese: Carrarese sconfitta 4-3
  37. Coppa Italia, passa la Viterbese
  38. Baldassin e due volte Celiento, la Viterbese non si ferma più
  39. La Viterbese dei ragazzi terribili schiaccia l'Arzachena
  40. La Viterbese parte bene grazie ai nuovi

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564