--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Coppa Italia - Dopo una finale d'andata persa di misura l'allenatore della Viterbese è sicuro: l'Alessandria, al ritorno, si può battere

Sottili: “Possiamo ribaltare il risultato”

di Samuele Sansonetti
Sport - Calcio - Viterbese - Stefano Sottili

Sport – Calcio – Viterbese – Stefano Sottili

Sport - Calcio - Viterbese - Jefferson

Sport – Calcio – Viterbese – Jefferson

Viterbo – Viterbese ko. Ma è soltanto il primo round.

Poteva essere tranquillamente una partita da 0-0 quella di ieri al Rocchi, ma l’Alessandria è stata più brava a sfruttare l’episodio a suo favore per portare a casa un risultato pesantissimo. Alla traversa scheggiata da Sini, infatti, ha risposto la rete di Marconi, che ha regalato ai grigi la finalissima di andata alla quale farà seguito l’atto conclusivo del 25 aprile.

Partendo dallo 0-1 di Viterbo è ancora tutto possibile, per un ritorno che si preannuncia di fuoco e in cui la Viterbese potrà contare anche su Baldassin e Jefferson, pedine importanti che se recupereranno in tempo riusciranno a dare una grossa mano al centrocampo e all’attacco gialloblù.

Le qualità di Jefferson le conoscono tutti – ha ricordato Sottili nel postpartita –. E’ un calciatore importante che fa giocare la squadra e finalizza. E’ forte sia sui cross che nell’attacco alla profondità. Ti dà peso. Se il suo recupero procederà in maniera regolare all’inizio della prossima settimana tornerà in gruppo. Anche Baldassin è importante, senza di lui siamo passati al 4-4-2 in modo da avere un altro giocatore accanto alla prima punta”.

Il modulo ha retto l’urto (se così si può chiamare) dell’Alessandria, pericolosa in una sola occasione e per lunghi tratti sopraffatta dalla manovra laziale, che oltre al possesso palla non è riuscita a produrre tante conclusioni.

Le occasioni avute e quelle concesse sono state uguali – ha ricordato l’allenatore – ma loro sono stati più bravi a buttarla dentro. Il calcio purtroppo è così. Noi non abbiamo capito bene quando servire in profondità i nostri attaccanti e quando servire gli esterni. Quando arrivavamo sugli esterni abbiamo fatto bene. Dovevamo avere un po’ di reattività in più ma la squadra ha lottato, a maggior ragione ho la convinzione che abbiamo ancora speranze di ribaltare il risultato“.

Ora sotto col campionato. Che per la Viterbese slitta a domenica sul campo del Cuneo.

Pensiamo a una partita alla volta – ha ammonito il tecnico –. Dobbiamo recuperare le energie, domenica sarà l’11esima partita in 35 giorni: c’è chi nello stesso periodo ne ha fatte cinque o sei. Dobbiamo essere bravi a tenere la testa al posto giusto altrimenti si rischia a non arrivare bene a un’altra guerra. Vandeputte? Sabato ha fatto meglio. E’ un ragazzo giovane, non è abituato a fare tante partite. L’anno scorso ha fatto 16 gare in serie B olandese e coi ritmi della serie C italiana non puoi avere sempre prestazioni ottimali”.

Samuele Sansonetti


La partita: Primo round all’Alessandria, strada in salita per la Viterbese di Samuele Sansonetti


Serie C – coppa Italia
la finale di andata
mercoledì 11 aprile

Viterbese – Alessandria 0-1

Serie C – coppa Italia
la finale di ritorno
mercoledì 25 aprile

Alessandria – Viterbese


Serie C – girone A
la classifica

Squadra  P    G    V    P    S   GF  GS  DR 
Siena 61 32 18  7  7  37 25  12
Livorno 60 32 18  6  8  56 33  23
Pisa 58 33 15 13  5  41 26  15
Carrarese 52 32 15  7 10  54 43  11
Viterbese 52 33 14 10  9  44  34  10
Alessandria 49 32 12 13  7  48 33  15
Monza 48 32 13  9 10  34 25   9
Piacenza 44 32 12  8 12  36 38  -2
Olbia 42 32 12  6 14  38 44  -6
Pontedera 42 32 11  9 12  34 44 -10
Giana Erminio 41 32 10 11 11  53 49   4
Pistoiese 39 32  8 15  9  40 44  -4
Arzachena 38 32 10  8 14  45 44   1
Lucchese 38 33  8 14 11  30 38  -8
Pro Piacenza 35 32  9  8 15  29 38  -9
Arezzo 33 31 11  9 11  36 34   2
Gavorrano 30 32  7  9 16  29 45 -16
Cuneo 29 32  6 11 15  22 42 -20
Prato 24 32  5  9 18  29 56 -27

Serie C – girone A
la 35esima giornata
sabato 14 aprile

Pistoiese – Arzachena (14,30)
Giana Erminio – Lucchese (14,30)
Olbia – Prato (14,30)
Pro Piacenza – Gavorrano (16,30)
Livorno – Pisa (17)
Arezzo – Siena (18,30)
Pontedera – Carrarese (20,30)
Alessandria – Piacenza (domenica alle 14,30)
Cuneo – Viterbese (domenica alle 14,30)
Riposa: Monza


Serie C – girone A
i marcatori della Viterbese

8: Jefferson
6:
 Vandeputte
5: 
Razzitti
4: Celiento, Cenciarelli, Baldassin, Ngissah
2:
 Tortori, Atanasov, Calderini
1: Sini, Mendez, Rinaldi, De Sousa

12 aprile, 2018

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564