--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il coordinamento rende note i motivi che hanno portato a questa decisione

“Art. 1–Mdp non si presenterà alle elezioni amministrative”

Condividi la notizia:

Elezioni - Un seggio

Elezioni – Un seggio

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Art. 1 – MDP di Viterbo non si presenterà alle prossime elezioni amministrative previste per il 10 giugno.

La decisione è giunta dopo mesi di riflessione, che ha portato a concludere che lo scenario presentato dai vari raggruppamenti e listine varie non convince, lontano da quelle logiche e da quella politica che invece è alla base del progetto di Liberi e Uguali, che auspica a diventare mezzo di ascolto, che vive tra la gente e che pone al centro di discussione la mancanza di lavoro, non sono giovanile, che da anni caratterizza negativamente Viterbo.

Anche se i programmi presentati dalle varie liste appaiono più o meno su questa linea, con il passare dei mesi ci siamo accorti dell’estro con le quali si sono raccolti i candidati nelle varie liste: spostamenti di personaggi e movimenti da destra a sinistra e viceversa; proclami vuoti di significato; programmi generici e candidati a sindaco che non crediamo abbiano quella forza rappresentativa che invece serve.

Essendo il nostro, un progetto ancora in una fase evolutiva ma certamente ambizioso, abbiamo quindi ritenuto opportuno metterci per una volta da parte.

A noi, in primis, interessa la voglia di crescere e di fare, insieme a coloro che, come noi, non sentono più di avere attorno a sé una casa comune.

Ricostruire una sinistra dalle macerie è l’obbiettivo prefisso. Oggi quando si parla di sinistra, si comprende come si sia perso, negli ultimi anni di questa scellerata politica, il vero scopo e missione per la quale è nata.

Noi vorremmo riportare al centro della vita politica il cittadino, in una città a misura d’uomo nella quale la pubblica amministrazione sia al servizio dell’utenza e non viceversa. Migliorando e riportando al centro del dibattito i diritti primari, garantendo i servizi pubblici e la sostenibilità ecologica si può pensare di riattivare quella spinta economica che da anni si è spenta.

La politica è il mezzo per la quale si possono ottenere questi cambiamenti, ma ad oggi noi di Art. 1 – MDP Viterbo abbiamo tristemente concluso che è proprio la mancanza della sinistra, di una sinistra al passo con i tempi, che ha comportato tutto questo.

Abbiamo purtroppo constato che negli ultimi anni, è mancata una riflessione seria sugli errori che si sono susseguiti in quest’ultima amministrazione e che hanno condotto la città a soffrire una crisi economica senza fine.

Ai candidati sindaci garantiamo che daremo battaglia se non saranno mantenuti i punti importanti del nostro programma come il rilancio del centro storico, la riqualifica delle frazioni, le infrastrutture e una gestione più efficace dei rifiuti.

Nel sogno che il termine “sinistra “ritrovi la sua casa, Art 1- MDP Viterbo continuerà a lavorare “per i molti e non per pochi”.

Coordinamento Comunale ART1 MDP – LeU


Condividi la notizia:
29 maggio, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR