--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2018 - Valentano - Intervista al candidato sindaco Stefano Bigiotti (Cambia Valentano)

“La parola d’ordine è “riqualificare””

Condividi la notizia:

Stefano Bigiotti

Stefano Bigiotti

Valentano – “Parola d’ordine nel nostro programma è riqualificare”. Stefano Bigiotti, candidato sindaco a Valentano, per le prossime elezioni comunali del 10 giugno si presenta. Sostenuto dalla lista “Cambia Valentano”, illustra gli obiettivi.

Chi è Stefano Bigiotti?
“Ho 31 anni – dice Bigiotti -, sono laureato con lode in architettura ed esercito la professione come libero professionista nel settore, oltre a ricoprire un incarico di docenza a contratto all’istituto comprensivo di Montalto di Castro come insegnante di sostegno.

Dopo aver conseguito un dottorato in Composizione architettonica all’università “Sapienza” di Roma, ho intrapreso una continua collaborazione con la stessa università, collaborando alla didattica e alle unità di ricerca presenti.

Sono stato consigliere comunale durante la passata amministrazione, chiusasi poi con un commissariamento del comune da parte del prefetto; credo di aver portato avanti il mio ruolo istituzionale con senso di partecipazione e responsabilità, tanto da essere l’unico membro consiliare ad aver realizzare il numero massimo di presenze possibili.

La mia partecipazione alla vita del paese non si esaurisce però nell’attività politica, milito anche in diverse associazioni e sono impegnato nel volontariato come membro attivo del Rotaract Club Bolsena e Ducato di Castro”.  

Quali sono le priorità che vuole mettere in campo per il suo paese?
“La parola d’ordine nel nostro programma è senza alcun dubbio “riqualificare”: innanzitutto credo occorra procedere all’adeguamento antisismico e impiantistico per gli edifici pubblici, penso in particolare ai plessi scolastici, oltre a effettuare una mirata e attenta valorizzazione della Rocca Farnese, del centro storico nella sua interezza e del parco sportivo, tutti ambiti oggi in degrado, che necessitano urgentemente di una manutenzione straordinaria, da anni carente.

Sempre all’interno del pacchetto sicurezza inserirei la necessità di potenziare il sistema di videosorveglianza, in particolare nei punti più critici del paese.

Per quanto concerne invece l’attenzione all’ambiente, io e la mia squadra puntiamo ad attuare un piano di rigenerazione urbana per il centro abitato e una precisa riqualificazione dell’area sportiva, oltre ad un corretto efficientamento  del sistema di raccolta “porta a porta”, ponendo particolare attenzione alla situazione rifiuti in zona Felceti.

Lo sviluppo economico – turistico e di conseguenza quello occupazionale, sono altri due punti del programma su cui intendiamo lavorare immediatamente, dando una spinta importante alla nostra realtà e intercettando il turismo che da qualche anno si sta riversando sul territorio nelle realtà limitrofe come Civita di Bagnoregio, così da incentivare e sostenere i commercianti, le realtà artigiane e manifatturiere, al fine di creare nuove opportunità occupazionali e di crescita”.

Cosa non è stato fatto in passato e che deve cambiare?
“La prima cosa che dobbiamo fare è sicuramente riqualificare e valorizzare il centro storico, i beni artistici e paesaggistici che Valentano ha da offrire, elementi che possono diventare un punto di forza concreto per il paese, giacché depositari di un patrimonio storico e naturalistico unico.

Credo si debba inoltre imparare ad aprire le “mura” entro cui Valentano per troppo tempo è stato circoscritto, creando collaborazioni sinergiche con le realtà vicine e con molta umiltà instaurare meccanismi positivi che possano determinare la formazione di flussi turistici importanti e di livello”.

Ci parli della squadra che sostiene.
“Sono molto orgoglioso della mia squadra, siamo un gruppo giovane di professionisti, quasi tutti laureati, ma all’interno della squadra presentiamo anche figure di esperienza e competenze tecniche d’eccellenza. In particolare posso dire che la squadra è composta da liberi professionisti, imprenditori, rappresentanti della scuola e dello sport, baluardi dell’associazionismo locale, che ben conoscono la realtà del paese in tutte le sue sfaccettature.

Persone appassionate, lontane dagli interessi di partito, il cui comune denominatore è il desiderio di migliorare il presente e il futuro di Valentano, competenti e onesti, sono le persone giuste per riuscire a concretizzare i nostri progetti. Sono amici che hanno conquistato la mia totale fiducia, oltre a quella di molti concittadini, una squadra affiatata che può lavorare insieme per Valentano”.

Un appello al voto.
“Non desidero fare un appello “al voto”, desidero piuttosto fare appello alla collaborazione ai miei concittadini, affinché partecipino al nostro progetto e collaborino con noi per cambiare le sorti di Valentano. Il paese non può salvarsi da solo – conclude Bigiotti -, dobbiamo navigare tutti nella stessa direzione, con l’unico obiettivo di costruire una realtà migliore per noi e per le generazioni future”.


Condividi la notizia:
31 maggio, 2018

Elezioni comunali 2018 ... Gli articoli

  1. Elezioni, uno scrollone al sistema clientelare...
  2. Gli otto assessori di Arena
  3. Frontini guadagna 6163 voti e perde, Arena arretra di 645 e vince
  4. "Almeno tre donne in giunta"
  5. "Se ci fossimo apparentati avremmo preso meno voti"
  6. "Giunta comunale entro la fine di questa settimana"
  7. Arena: "Vittoria sofferta" - Frontini: "È mancato un soffio"
  8. "Leonardo dacci le chiavi..."
  9. Giovanni Arena sindaco con 530 voti di scarto
  10. "Fondazione fondamentale per eleggere Arena sindaco"
  11. Venti alla maggioranza e 12 all'opposizione, ecco il nuovo consiglio
  12. Nemmeno un viterbese su due al voto
  13. Crollano i votanti, alle 19 solo il 32,74%
  14. Calano gli elettori, a mezzogiorno ha votato il 14,46%
  15. Oggi si decide tra Chiara Frontini e Giovanni Arena
  16. Chiara Frontini e Giovanni Arena ai tempi supplementari
  17. Gran finale per Arena con l'imitazione di Zucchero e Gasparri l'originale
  18. "Noi siamo il cambiamento e sarete voi a deciderlo"
  19. "Ciambella vota Arena, solo così Minchella entra in consiglio"
  20. "Lunedì a mezzogiorno consegno ad Arena la lista dei nostri assessori"
  21. "L’esperienza di vita di una donna potrebbe farne un buon sindaco"
  22. "Tornerò per santa Rosa con Arena sindaco"
  23. Il ministro Salvini a Viterbo per lanciare la volata al centrodestra
  24. "Tari, necessario rendere più efficiente il servizio"
  25. "La vostra amministrazione sarà ispirata ai principi della costituzione?"
  26. "Ex comuni e quartieri al centro dell’azione amministrativa"
  27. Carramba che sorpresa, baci e abbracci tra Arena e Usai
  28. "Villa Lante bellissima ma 90mila visitatori sono niente"
  29. Silvio Franco assessore a Sviluppo economico e Turismo
  30. "Una app per pagare parcheggi, avere info e trasmettere documenti"
  31. "Finché non si tocca il bordo della vasca la partita non è vinta"
  32. "Disastro centrosinistra, zero fondi europei utilizzati"
  33. "Viabilità di Santa Barbara, Arena & c. soffrono di inutile annuncite"
  34. A volte non ritornano...
  35. "Va semplificata la viabilità e Santa Barbara va connessa al resto della città"
  36. Matteo Salvini torna a Viterbo, da ministro
  37. "Un dibattito pubblico è dovuto agli elettori..."
  38. “Al primo consiglio comunale mi dimetto..."
  39. Tracollo Pd, tiene FI e delude M5s
  40. Micci e Sberna, mister e miss preferenza
  41. Se vince Frontini, se vince Arena
  42. Ecco chi farà parte dei consigli
  43. “Comunali, Viterbo tra i risultati negativi”
  44. Bigiotti il più giovane, Sgarbi dà nuova luce, per Gregori e Grattarola una "vittoria bellissima"...
  45. Arena: "Niente apparentamenti", Frontini: "Viterbo è pronta per il ribaltone"
  46. E' ballottaggio Arena (40,22%) - Frontini (17,56%)
  47. Sgarbi sindaco a Sutri, Gregori a Vallerano, Bigiotti a Valentano e Grattarola a Vignanello
  48. Sfida Arena - Frontini - Il risultato definitivo
  49. Oltre 67mila viterbesi al voto
  50. "Sento anch’io il bisogno di cambiamento espresso da tanti cittadini"
  51. "Ho qualche anno in più, ma anche una gran voglia di fare"
  52. "Lavoreremo 15 ore al giorno senza sentire la stanchezza..."
  53. "Mi sono ribellato all'immobilismo di Michelini..."
  54. "Abbiamo lavorato seriamente creando discontinuità col passato"
  55. "Rappresentanza civica in consiglio per valorizzare diritti ed esigenze"
  56. "Innegabile la nostra competenza e lo dimostreremo amministrando"
  57. "Vogliamo radicare il cambiamento in corso"
  58. "Più legalità e senso civico, valorizzazione di ambiente e turismo"
  59. "Turismo, lotta al degrado e ascolto dei cittadini"
  60. "Giovani al centro dello sviluppo e un paese a misura di cittadino"
  61. "Nuove opportunità di lavoro e sviluppo delle imprese agricole"
  62. "Un circolo virtuoso tra amministrazione, società civile e realtà produttive"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR