--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cultura - Osvaldo Bevilacqua nel presentare la guida “Alla scoperta dell’Italia” spiega perché ha scelto di aprire il volume dedicato al Lazio con il paese di cui è cittadino onorario

“Molti scelgono Tuscania e non per una vacanza… ma per la vita”

Condividi la notizia:

Tuscania - Osvaldo Bevilacqua presenta “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile”

Tuscania – Osvaldo Bevilacqua presenta “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile”

Tuscania - Osvaldo Bevilacqua presenta “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile”

Tuscania – Osvaldo Bevilacqua presenta “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile”

Tuscania - Osvaldo Bevilacqua presenta “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile”

Tuscania – Osvaldo Bevilacqua presenta “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile”

Viterbo – (p.p.) – “Tuscania è un luogo per turisti con la ‘T’ maiuscola e per i viaggiatori”. Tuscania protagonista della collana “Alla scoperta dell’Italia. In viaggio con Sereno Variabile” di Osvaldo Bevilacqua, una guida alle bellezze artistiche delle regioni italiane, ma anche alle tradizioni, le storie e i sapori, edita da Rai Eri in collaborazione con Mondadori.

Il volume dedicato al Lazio si apre proprio con il paese nel cuore della Tuscia. Ieri Bevilacqua, cittadino onorario di Tuscania, lo ha presentato in piazza Bastianini.

Il conduttore televisivo racconta la genesi dell’opera che prende spunto dai suggerimenti di viaggio e dagli itinerari affrontati nella trasmissione. “E’ un’impresa editoriale molto articolata – dice Bevilacqua – composta da venticinque volumi illustrati, una per ciascuna regione più cinque monografie su Palermo, Roma, Venezia, Napoli e Firenze. Un racconto dell’Italia più che una guida.

E’ partita alcuni mesi fa e martedì è in uscita il Lazio che si apre appunto con Tuscania. Amo molto questo paese che frequentavo già da piccolo con mio papà, che era pittore e si divideva tra qui e Tarquinia. È un luogo per turisti con la ‘T’ maiuscola e per i viaggiatori.

Dentro ci sono il patrimonio artistico e la natura, che sono uno spettacolo, ma anche la conformazione della città e della periferia. La sua storia con il tragico terremoto del ’71, ma anche l’aspetto più rurale e agricolo che ha portato molta gente a trasferirsi per coltivare la terra”.

Oltre alla storia, spazio all’enogastronomia, l’arte e l’archeologia. “Ci sono i butteri e la sfida con Buffalo bill ma anche l’accademia di cucina per giovani che sognano di diventare chef stellati”.

Bevilacqua spiega: “E’ una città che si muove molto con gente che non si è mai piegata, nemmeno di fronte alla drammatica tragedia del sisma, ma che si è rimboccata le maniche per contribuire alla rinascita.

Ho scelto di aprire il volume del Lazio con Tuscania perché ha tutti gli ingredienti giusti, non a caso molti la scelgono e non solo per una vacanza ma per la vita, come ha fatto un professore universitario trasferitosi qui dall’Alabama. Contagia con virus positivi con cui attrae e strega le persone”.

Il conduttore sottolinea la sinergia con l’amministrazione comunale guidata da Fabio Bartolacci. “C’è
collaborazione, al di là delle colorazioni politiche. Vedo una squadra operativa, fatta di persone volenterose e da giovani che si danno da fare e che non aspettano che siano gli altri a fare le cose. Sono loro i veri motori della crescita, accettando i suggerimenti per poi metterli in pratica. Bisogna fare e darsi da fare, è questo il segreto per valorizzare un luogo.

Vi voglio bene – conclude Bevilacqua rivolto ai cittadini -, Tuscania mi porta sempre molta fortuna, ogni volta che torno è una carica di energia positiva che poi trasmetto agli altri”.


Condividi la notizia:
28 maggio, 2018

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR