Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

TW-cliccami-560x60-due-colori

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L’istituto F. Orioli presenta al pubblico il progetto che resterà esposto nella sala Anselmi fino a sabato

In mostra “Talenti diversi”

La mostra "Talenti diversi" dell'Orioli

La mostra “Talenti diversi” dell’Orioli

La mostra "Talenti diversi" dell'Orioli

La mostra “Talenti diversi” dell’Orioli

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’istituto F. Orioli presenta al pubblico di Viterbo la mostra “Talenti diversi”, espressione finale di un più ampio progetto coordinato dalle professoresse Silvia Trenta e Ornella Corvaia: il laboratorio artistico Dis-Art-Tak.

La finalità dell’intero progetto riguarda la possibilità di mobilitare una capacità espressiva non verbale, ma estremamente comunicativa: il linguaggio pittorico.

La mostra, inauguratasi il 17 maggio, resterà aperta al pubblico anche nei giorni 18 e 19 maggio, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 nella Sala Anselmi in via Saffi a Viterbo, per consentire a tutti la possibilità di ammirare l’emotività e le grandi capacità di giovani artisti che, al posto delle parole, utilizzano tela e pennelli per rappresentare la loro realtà.

Già distintisi nella recitazione, gli alunni ‘speciali’ dell’Istituto presentano oggi il proprio talento, veicolato e guidato dalla grande sensibilità dei docenti intervenuti nell’iniziativa.

Nell’arte non esiste diversità, l’espressione artistica è universale e l’evento dimostra proprio che, attraverso l’arte, si oltrepassano i limiti, si superano le barriere. L’iniziativa regala continuità all’idea di un’esperienza continua di ‘viaggio nell’inclusione’ promosso dall’istituto Orioli e fortemente sostenuto dalla dirigente, Simonetta Pachella che, presente all’inaugurazione, ha salutato ed ammirato il lavoro degli alunni e dei docenti con commozione ed orgoglio.

L’integrazione consente una crescita personale e collettiva che stimola creatività e benessere, arricchendo. La diversità rappresenta un limite solo per coloro che, con animo arido, pensano di etichettare la vita in schemi predefiniti e la bellezza dei dipinti esposti palesa, invece, l’essenza di talenti straordinari, unici.

In mostra si percepiscono, innanzitutto, l’impegno e la dedizione dei dieci ragazzi che hanno frequentato il laboratorio, arrivando a produrre più di quaranta dipinti su tela. I temi scelti per questo anno scolastico hanno riguardato, principalmente, tre tematiche: autoritratti, vedute di Viterbo, copie d’autore.

A ciò si aggiungono i dipinti realizzati in team con gli alunni di diverse classi coordinate dai professori L. Zuccarello e A. Triventi. Si è dipinto insieme: docenti, alunni, assistenti, alunni. Insieme si è arrivati a scegliere il materiale e gli strumenti più adatti: pennelli piccoli o grandi, tempere, acrilici, pastelli, tele o tavole, secondo le possibilità offerte dalle abilità di ciascuno.

Le caratteristiche di lentezza o di velocità, di manualità incerta o pesante di ogni partecipante, si sono trasformate in piccoli tratti distintivi, in composizioni rigorose o scomposte tipicamente “espressioniste”. Il mondo dell’educare invita la città ad ammirare i nostri meravigliosi e straordinari protagonisti.

Istituto F. Orioli

18 maggio, 2018

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564