Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

avion travel  560x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Viterbo - Sorpresi in tre a rubare materiale edile, sono stati condannati a quattro mesi ciascuno

Terzetto di ladri fa razzia alle ex Terme Inps…

Viterbo - Ex Terme Inps murate

Le ex Terme Inps oggi murate

Viterbo – (sil.co.) – Terzetto di ladri fa razzia di materiale edile alle ex Terme Inps da decenni abbandonate, ma il Comune non presente denuncia e l’accusa chiede l’assoluzione.

Di diverso parere il giudice Giacomo Autizi che, nonostante la richiesta di assoluzione, ha condannato tre romeni a quattro mesi ciascuno per tentato furto, anche se con sospensione della pena e non menzione.

L’episodio risale al dicembre del 2014, quando i carabinieri colsero in flagranza i tre banditi.

“Due stavano fermi vicino a una macchina parcheggiata in Strada Bagni, mentre il terzo stava scavalcando la recinzione delle ex Terme Inps con una tanica in mano. Li abbiamo fermati e abbiamo trovato altre tre taniche, già occultate nel portabagagli della macchina. Contenevano dello stabilizzatore di cemento e, come confermato dal responsabile del Comune, si trovavano nelle ex Terme Inps e appartenevano alla pubblica amministrazione”, ha detto uno dei militari intervenuti, sentito come testimone. 

Impossibile dire se avessero forzato lo stabilimento: “All’epoca era tutto aperto, poteva entrare chiunque”, ha riposto alla relativa domanda del giudice il carabiniere. 

Il vice procuratore onorario è giunto così alla conclusione che dovesse venire meno l’aggravante della violenza sulle cose e chiesto il non luogo a procedere perché, in tal caso, senza la querela del Comune, nessuno avrebbe avuto interesse alla condanna. 

Più severo il giudice Autizi, che ha inflitto quattro mesi ciascuno ai tre imputati. 

 

 

21 maggio, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR