--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Elezioni comunali 2018 - Viterbo - Il neo eletto sindaco Giovanni Arena: "Squadra entro domenica" - A Micci la delega a periferie ed ex comuni, insieme ad altre

“Almeno tre donne in giunta”

di Giuseppe Ferlicca

Condividi la notizia:

Viterbo – Tra l’attesa del risultato e i festeggiamenti per la vittoria, la scorsa notte non ha dormito. Questo non ha impedito a Giovanni Arena di partecipare a dirette tv post voto, fare un salto a palazzo dei Priori, tenere la prima riunione politica di coalizione, in attesa della proclamazione ufficiale a sindaco, in programma oggi.

Arena, quante ore dormito la scorsa notte?
“Neanche un minuto – spiega Arena – prima abbiamo atteso l’esito del ballottaggio, poi siamo usciti a festeggiare, c’è stata la diretta tv dalla prefettura e poi siamo rimasti ancora in piazza con consiglieri e sostenitori. Sono rientrato dopo le tre di notte a casa, ma alle 6 ero già fuori. Per altri collegamenti televisivi a commentare l’esito del voto. C’è stata anche una riunione della coalizione”.

Com’è andata?
“Molto bene. Il clima è sereno e propositivo. Conto molto presto di varare la giunta”.

Gianmaria Santucci e Giovanni Arena

Clima sereno, dice. Eppure Santucci, subito dopo il voto ha sottolineato l’importanza di Fondazione nella vittoria del centrodestra, chiedendo attenzione. Cominciano le grane?
“Sono abbastanza d’accordo con quanto espresso da Santucci. Lui, nonostante non abbia collegamenti con regione o la politica a livello nazione, ha sempre dato il suo contributo. L’intervento è un richiamo per dire che non ci sono solo i tre partiti, esiste pure il movimento civico. Un appello che mi sento di accogliere”.

Tornando alla giunta, quando pensa di ufficializzarla?
“Immagino che entro domenica al massimo sarà in grado di comunicare la composizione, con i nomi e l’assegnazione delle deleghe”.

Ci sarà una presenza importante di donne?
“Stiamo valutando da quanti assessori sarà formata la squadra. Comunque penso che saranno tre o anche quattro. Dipende dal numero d’assessorati, se otto o nove”.

Giovanni Arena e Giulio Marini

Sta pensando a un assessorato specifico per le periferie, le aree decentrate e gli ex comuni?
“Sì, questo assessorato ci sarà. Sicuramente la competenza andrà a Elpidio Micci, insieme ad altre. Come detto, dalla coalizione ho avuto carta bianca per le deleghe. Intendo fare scelte equilibrate e funzionali”.

Ha vinto quasi per un soffio al ballottaggio, con il 51,09%. Come lo legge questo risultato?
“Ho notato a livello nazionale che dove si sono presentate le liste civiche, un po’ ovunque hanno avuto la meglio, mentre nella sfida classica tra centrodestra e centrosinistra, il centrodestra ha stravinto. Da noi la sinistra si è divisa. Se fossimo andati al ballottaggio con loro, il risultato avrebbe avuto proporzioni ben diverse”.

Giovanni Arena sindaco - La festa in piazza

Vuol dire che le liste civiche hanno maggiore appeal sugli elettori, catalizzano meglio la voglia di nuovo?
“Questo non credo. Non vedo le civiche in alternativa col centrodestra, che invece tiene. Pure Forza Italia, nonostante non sia in questa fase il partito traino della coalizione, con la Lega che sta andando forte, direi che tiene. Penso che i cittadini continuino ad avere fiducia nei partiti. Sull’esigenza di nuovo, poi, vorrei dire che oltre il 70% degli eletti a palazzo dei Priori sono giovani. Abbiamo messo insieme il giusto mix. All’esperienza amministrativa che io ho acquisito negli anni si affianca gente nuova di cui mi sono circondato anche in coalizione”.

Una coalizione che ha i numeri per governare, la sua. Ma è anche solida e coesa per garantire una navigazione certa nei prossimi cinque anni?
“Ho seguito l’esperienza Michelini e non cadremo in certe situazioni, con divisioni che hanno portato pure al blocco dell’attività amministrativa. Questo non significa che non potremo avere problemi. Ma sarà mia cura cercare di mantenere il clima il più sereno possibile, risolvendo situazioni che potrebbero portare a difficoltà di convivenza. Sarò molto attento. Come detto, dai partiti ho avuto carta bianca per la formazione della giunta e relative deleghe, mi pare una buona partenza. Dobbiamo andare tutti insieme coesi. La parte politica e in comune pure quella amministrativa. Creare il giusto feeling, perché se si lavora bene insieme, le soluzioni arrivano prima”.



Tra il primo turno e il ballottaggio lei ha avuto 645 voti in meno, mentre la sua avversaria ne ha guadagnati oltre seimila. È fisiologico come andamento o è il segnale di qualcos’altro?

“Il 40% dal primo turno è rimasto in sospeso, oltre diecimila voti sono transitati verso Frontini, non avendo più un candidato da votare. Preferenze che non potevano andare al centrodestra, da realtà quali Pd, le liste di Serra o il Movimento 5 stelle. Sono, invece andati su Frontini, in chiave contro il centrodestra. Seppure in modo non netto, abbiamo retto e del resto, a noi interessava vincere. Anche con un voto in più”.

Ha molto lavoro davanti. Ma almeno stasera, dopo una notte insonne, riposerà?
“Penso proprio di sì, anche se ho in programma una serata in famiglia. Da domani avrò meno tempo a disposizione, ci sarò un po’ meno e voglio passare del tempo con loro, ringraziarli del supporto che non mi hanno fatto mai mancare. Poi ci sarà da lavorare”.

Ha già pensato al suo ufficio a palazzo dei Priori? Rimarrà nella sala Rossa o tornerà al palazzo dei Podestà, nell’ufficio che fu di Marini?
“Sinceramente non ci ho ancora pensato. Devo fare mente locale, direi che troveremo una soluzione che sia la più razionale dal punto di vista pratico”.

Giuseppe Ferlicca


Condividi la notizia:
26 giugno, 2018

Elezioni comunali 2018 ... Gli articoli

  1. Elezioni, uno scrollone al sistema clientelare...
  2. Gli otto assessori di Arena
  3. Frontini guadagna 6163 voti e perde, Arena arretra di 645 e vince
  4. "Se ci fossimo apparentati avremmo preso meno voti"
  5. "Giunta comunale entro la fine di questa settimana"
  6. Arena: "Vittoria sofferta" - Frontini: "È mancato un soffio"
  7. "Leonardo dacci le chiavi..."
  8. Giovanni Arena sindaco con 530 voti di scarto
  9. "Fondazione fondamentale per eleggere Arena sindaco"
  10. Venti alla maggioranza e 12 all'opposizione, ecco il nuovo consiglio
  11. Nemmeno un viterbese su due al voto
  12. Crollano i votanti, alle 19 solo il 32,74%
  13. Calano gli elettori, a mezzogiorno ha votato il 14,46%
  14. Oggi si decide tra Chiara Frontini e Giovanni Arena
  15. Chiara Frontini e Giovanni Arena ai tempi supplementari
  16. Gran finale per Arena con l'imitazione di Zucchero e Gasparri l'originale
  17. "Noi siamo il cambiamento e sarete voi a deciderlo"
  18. "Ciambella vota Arena, solo così Minchella entra in consiglio"
  19. "Lunedì a mezzogiorno consegno ad Arena la lista dei nostri assessori"
  20. "L’esperienza di vita di una donna potrebbe farne un buon sindaco"
  21. "Tornerò per santa Rosa con Arena sindaco"
  22. Il ministro Salvini a Viterbo per lanciare la volata al centrodestra
  23. "Tari, necessario rendere più efficiente il servizio"
  24. "La vostra amministrazione sarà ispirata ai principi della costituzione?"
  25. "Ex comuni e quartieri al centro dell’azione amministrativa"
  26. Carramba che sorpresa, baci e abbracci tra Arena e Usai
  27. "Villa Lante bellissima ma 90mila visitatori sono niente"
  28. Silvio Franco assessore a Sviluppo economico e Turismo
  29. "Una app per pagare parcheggi, avere info e trasmettere documenti"
  30. "Finché non si tocca il bordo della vasca la partita non è vinta"
  31. "Disastro centrosinistra, zero fondi europei utilizzati"
  32. "Viabilità di Santa Barbara, Arena & c. soffrono di inutile annuncite"
  33. A volte non ritornano...
  34. "Va semplificata la viabilità e Santa Barbara va connessa al resto della città"
  35. Matteo Salvini torna a Viterbo, da ministro
  36. "Un dibattito pubblico è dovuto agli elettori..."
  37. “Al primo consiglio comunale mi dimetto..."
  38. Tracollo Pd, tiene FI e delude M5s
  39. Micci e Sberna, mister e miss preferenza
  40. Se vince Frontini, se vince Arena
  41. Ecco chi farà parte dei consigli
  42. “Comunali, Viterbo tra i risultati negativi”
  43. Bigiotti il più giovane, Sgarbi dà nuova luce, per Gregori e Grattarola una "vittoria bellissima"...
  44. Arena: "Niente apparentamenti", Frontini: "Viterbo è pronta per il ribaltone"
  45. E' ballottaggio Arena (40,22%) - Frontini (17,56%)
  46. Sgarbi sindaco a Sutri, Gregori a Vallerano, Bigiotti a Valentano e Grattarola a Vignanello
  47. Sfida Arena - Frontini - Il risultato definitivo
  48. Oltre 67mila viterbesi al voto
  49. "Sento anch’io il bisogno di cambiamento espresso da tanti cittadini"
  50. "Ho qualche anno in più, ma anche una gran voglia di fare"
  51. "Lavoreremo 15 ore al giorno senza sentire la stanchezza..."
  52. "Mi sono ribellato all'immobilismo di Michelini..."
  53. "Abbiamo lavorato seriamente creando discontinuità col passato"
  54. "Rappresentanza civica in consiglio per valorizzare diritti ed esigenze"
  55. "Innegabile la nostra competenza e lo dimostreremo amministrando"
  56. "Vogliamo radicare il cambiamento in corso"
  57. "Più legalità e senso civico, valorizzazione di ambiente e turismo"
  58. "Turismo, lotta al degrado e ascolto dei cittadini"
  59. "Giovani al centro dello sviluppo e un paese a misura di cittadino"
  60. "Nuove opportunità di lavoro e sviluppo delle imprese agricole"
  61. "La parola d’ordine è "riqualificare""
  62. "Un circolo virtuoso tra amministrazione, società civile e realtà produttive"
    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR