--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

L'irriverente

Elezioni, uno scrollone al sistema clientelare…

di Renzo Trappolini
Condividi la notizia:

Renzo Trappolini

Renzo Trappolini

Viterbo – Viterbo, Vetus Urbs vecchia città, stavolta al primo e al secondo turno elettorale ha manifestato una dirompente quanto inaspettata vitalità giovanile.

Sembra già al post grillismo, al risveglio spontaneo delle persone che, in un colpo solo, prima scuote l’impalcatura dei gruppi di potere partitico e al ballottaggio ci riprova, se è vero che l’unico “polo” strutturato rimasto in gara domenica ha arretrato di qualche centinaio di voti mentre alla giovane e temeraria outsider Frontini con i suoi volenterosi ( e coraggiosi) sono arrivati altri seimila consensi.

Non a caso, uno che se ne intende, il sociologo Francesco Mattioli, osserva che anche da noi “a dominare le sorti politiche e amministrative si erge il problema del cambiamento”.

Il quale è anzitutto culturale, cioè di mentalità. Con la viterbesità a far rima con novità, quella che prescinde dai vecchi schieramenti e dalla casta degli addetti di partito e si affida alla persona.

In questo senso Mattioli ha sì ragione a dire che la vittoria di Arena è “soprattutto personale” ma con lui ha vinto anche la dottoressa Frontini e le persone che con lei ci hanno messo la faccia senza coperture.

I viterbesi, come Diogene, in questa domenica 24 giugno hanno infatti acceso di giorno la lampada del coraggio. Due domeniche prima avevano fatto come quello stesso Diogene, che a quanti ritenevano fortunato e felice Callistene perché era alla corte del potente Alessandro Magno diceva “Ma quale fortunato! E’un infelice perché deve far colazione o pranzo quando fa comodo ad Alessandro”.

Ecco, al primo turno hanno dato un bello scrollone al sistema cortigiano e clientelare che rende l’uomo elettore servile e al secondo hanno avvertito che ci sono le basi per finire presto l’opera.

Il leone non metuens, che non ha paura, si è svegliato e, come fece con la bella Galiana, ha assalito la bestia cui la ragazza doveva essere sacrificata.

Il sindaco Giovanni Arena – vincitore anche perché riconoscibile come “uomo” prima che come politico (peraltro un po’ atipico per sagge semplicità e dignità pure simpatiche) – ogni tanto guardi dalle finestre di palazzo dei Priori la facciata della Chiesa di sant’Angelo dove riposa ancora la bella Galiana, ma non dimentichi di tener sotto controllo l’umore di quel leone emblema di Viterbo che da secoli, lì accanto, sta a guardia del Comune sopra una colonna di granito. E pare abbia preso ora a ruggire.

Renzo Trappolini


Condividi la notizia:
27 giugno, 2018

Elezioni comunali 2018 ... Gli articoli

  1. Gli otto assessori di Arena
  2. Frontini guadagna 6163 voti e perde, Arena arretra di 645 e vince
  3. "Almeno tre donne in giunta"
  4. "Se ci fossimo apparentati avremmo preso meno voti"
  5. "Giunta comunale entro la fine di questa settimana"
  6. Arena: "Vittoria sofferta" - Frontini: "È mancato un soffio"
  7. "Leonardo dacci le chiavi..."
  8. Giovanni Arena sindaco con 530 voti di scarto
  9. "Fondazione fondamentale per eleggere Arena sindaco"
  10. Venti alla maggioranza e 12 all'opposizione, ecco il nuovo consiglio
  11. Nemmeno un viterbese su due al voto
  12. Crollano i votanti, alle 19 solo il 32,74%
  13. Calano gli elettori, a mezzogiorno ha votato il 14,46%
  14. Oggi si decide tra Chiara Frontini e Giovanni Arena
  15. Chiara Frontini e Giovanni Arena ai tempi supplementari
  16. Gran finale per Arena con l'imitazione di Zucchero e Gasparri l'originale
  17. "Noi siamo il cambiamento e sarete voi a deciderlo"
  18. "Ciambella vota Arena, solo così Minchella entra in consiglio"
  19. "Lunedì a mezzogiorno consegno ad Arena la lista dei nostri assessori"
  20. "L’esperienza di vita di una donna potrebbe farne un buon sindaco"
  21. "Tornerò per santa Rosa con Arena sindaco"
  22. Il ministro Salvini a Viterbo per lanciare la volata al centrodestra
  23. "Tari, necessario rendere più efficiente il servizio"
  24. "La vostra amministrazione sarà ispirata ai principi della costituzione?"
  25. "Ex comuni e quartieri al centro dell’azione amministrativa"
  26. Carramba che sorpresa, baci e abbracci tra Arena e Usai
  27. "Villa Lante bellissima ma 90mila visitatori sono niente"
  28. Silvio Franco assessore a Sviluppo economico e Turismo
  29. "Una app per pagare parcheggi, avere info e trasmettere documenti"
  30. "Finché non si tocca il bordo della vasca la partita non è vinta"
  31. "Disastro centrosinistra, zero fondi europei utilizzati"
  32. "Viabilità di Santa Barbara, Arena & c. soffrono di inutile annuncite"
  33. A volte non ritornano...
  34. "Va semplificata la viabilità e Santa Barbara va connessa al resto della città"
  35. Matteo Salvini torna a Viterbo, da ministro
  36. "Un dibattito pubblico è dovuto agli elettori..."
  37. “Al primo consiglio comunale mi dimetto..."
  38. Tracollo Pd, tiene FI e delude M5s
  39. Micci e Sberna, mister e miss preferenza
  40. Se vince Frontini, se vince Arena
  41. Ecco chi farà parte dei consigli
  42. “Comunali, Viterbo tra i risultati negativi”
  43. Bigiotti il più giovane, Sgarbi dà nuova luce, per Gregori e Grattarola una "vittoria bellissima"...
  44. Arena: "Niente apparentamenti", Frontini: "Viterbo è pronta per il ribaltone"
  45. E' ballottaggio Arena (40,22%) - Frontini (17,56%)
  46. Sgarbi sindaco a Sutri, Gregori a Vallerano, Bigiotti a Valentano e Grattarola a Vignanello
  47. Sfida Arena - Frontini - Il risultato definitivo
  48. Oltre 67mila viterbesi al voto
  49. "Sento anch’io il bisogno di cambiamento espresso da tanti cittadini"
  50. "Ho qualche anno in più, ma anche una gran voglia di fare"
  51. "Lavoreremo 15 ore al giorno senza sentire la stanchezza..."
  52. "Mi sono ribellato all'immobilismo di Michelini..."
  53. "Abbiamo lavorato seriamente creando discontinuità col passato"
  54. "Rappresentanza civica in consiglio per valorizzare diritti ed esigenze"
  55. "Innegabile la nostra competenza e lo dimostreremo amministrando"
  56. "Vogliamo radicare il cambiamento in corso"
  57. "Più legalità e senso civico, valorizzazione di ambiente e turismo"
  58. "Turismo, lotta al degrado e ascolto dei cittadini"
  59. "Giovani al centro dello sviluppo e un paese a misura di cittadino"
  60. "Nuove opportunità di lavoro e sviluppo delle imprese agricole"
  61. "La parola d’ordine è "riqualificare""
  62. "Un circolo virtuoso tra amministrazione, società civile e realtà produttive"
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR