Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

avion travel  560x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Schianto sull'Aurelia bis - Vittima un 29enne di Monte Romano, Valentino Galantuomo detto Valex - L'imputata è di Vetralla

Morì un centauro e cinque persone rimasero ferite, a processo una 37enne

Valentino Galantuomo

Valentino Galantuomo

Valentino Galantuomo e la nonna

Valentino Galantuomo e la nonna

Monte Romano - Il funerale di Valentino Galantuomo

Monte Romano – Il funerale di Valentino Galantuomo

Monte Romano - Il funerale di Valentino Galantuomo

Monte Romano – Il funerale di Valentino Galantuomo

Monte Romano – (sil.co.) – Centauro muore dopo uno schianto sull’Aurelia Bis, sarà processata per omicidio colposo la 37enne di Vetralla che era alla guida della Citroen C1 scontratasi con la moto condotta dalla vittima, col coinvolgimento anche di altre due vetture, al chilometro 10.100 della statale, a Monte Romano.

Il bilancio fu di un morto e cinque feriti. 

Nell’incidente, avvenuto verso le ore 16,30 del 28 giugno 2015, ha perso la vita un 29enne di Monte Romano, Valentino Galantuomo detto Valex, molto conosciuto negli ambienti delle discoteche tra Viterbo e Roma.

Viaggiava in sella alla sua Yamaha Dragstar 650 Tt personalizzata, indaco e fucsia. Rimasero inoltre ferite altre cinque persone, che erano a bordo delle altre due vetture coinvolte nello scontro, un’Audi A4 e un’Alfa 166. 

Il processo alla donna inizierà il 19 febbraio 2019 davanti al giudice Roberto Colonnello, data fissata ieri dal giudice Elisabetta Massini per l’ammissione delle prove. 

Sulla dinamica dello schianto la procura della repubblica di Viterbo dispose una consulenza tecnica, affidata all’ingegnere Sergio Franchino. 

La vittima, morta dopo quaranta minuti di agonia, subito dopo l’impatto, fece in tempo a fare un’ultima drammatica telefonata a uno dei suoi due fratelli, il gemello, dicendogli: “Corri subito, che mi hanno ammazzato…”.  

I genitori e i due fratelli di  Valex, assistiti dall’avvocato Luca Mecarini, per ora compaiono come parti offese nel processo. Lo stesso le cinque persone rimaste ferite, tre portate all’ospedale di Civitavecchia, una a Belcolle e una al Gemelli di Roma con l’elisoccorso, alcuni in codice giallo e alcuni in codice rosso. In nove possono ancora decidere di costituirsi parte civile. 

Ai funerali c’era tutta Monte Romano per salutare quel “gigante buono” con la passione per le moto. Su tutte, la sua. Il rombo di quell’interminabile corteo di due ruote lo ha accompagnato nel suo ultimo viaggio, insieme alle carezze sulla bara degli amici centauri. In sottofondo “Vita spericolata” e “Gli angeli” di Vasco.


I funerali di Valex – slide  Monte Romano piange Valentino – slide – L’incidente – slide  video

12 giugno, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR

Ciminauto -1036x80-16-10-18-OK