--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - Comune - Gli esponenti di Idee chiare e Anima Orte spiegano perché hanno preferito lasciare l'aula

Rendiconto in ritardo di due mesi, la minoranza abbandona il consiglio

Condividi la notizia:

Orte

ll palazzo comunale di Orte

Orte – Riceviamo e pubblichiamo – Idee chiare e Anima Orte hanno abbandonato polemicamente il consiglio comunale di oggi 28 giugno, convocato dal sindaco Giuliani con un unico punto all’ordine del giorno: “Approvazione del rendiconto di gestione 2017”.

Il termine ultimo previsto per l’approvazione del rendiconto di gestione è fissato per legge al 30 aprile. L’amministrazione di Orizzonte comune a guida del sindaco Giuliani, pur avendo effettuato il passaggio dell’approvazione del rendiconto di gestione nella seduta della giunta del 27 aprile scorso, ha comunque inteso procrastinare la sua approvazione in consiglio comunale soltanto ad oggi 28 giugno 2018. 

Malgrado il lungo periodo trascorso ed avendo avuto a disposizione tutto il tempo necessario per l’espletamento della sessione odierna del consiglio comunale, in conformità a quanto previsto dal Tuel, dallo statuto e dal regolamento del comune di Orte, questa amministrazione ha agito, come è ormai prassi consolidata, in totale sprezzo delle regole, con spregio delle minoranze e con la superficialità che ormai la contraddistingue.

Evidenziamo infatti che, anche in questa occasione, non è stata convocata la conferenza dei capigruppo e non sono stati rispettati i tempi previsti per la convocazione del consiglio (trattandosi di seduta ordinaria i giorni di preavviso sono 10), e quelli per la corretta trasmissione della documentazione. A tal proposito basti pensare che la documentazione completa di tutti i pareri, tra cui quello dell’organo di revisione, è stata trasmessa per email soltanto ieri mattina alle 12,35.

E’ evidente ormai a tutti che questo comportamento è totalmente lesivo del diritto dell’esercizio delle funzioni relative al nostro incarico e perpetrato in violazione di norme e regolamenti vigenti. 

Giunti a questo punto, noi consiglieri di minoranza, presenteremo domani stesso, nostro malgrado, denuncia formale alle autorità competenti, evidenziando l’atteggiamento arrogante e irrispettoso della giunta Giuliani nei nostri confronti.

Vogliamo inoltre far presente che se abbiamo comunque partecipato al consiglio, seppur senza prendere parte alla discussione dell’ordine del giorno, è solo per il profondo rispetto che abbiamo per tutti i cittadini di Orte i quali, secondo noi, meriterebbero una amministrazione in grado di informarli correttamente e in grado, soprattutto, di tutelare i loro interessi anche attraverso il rispetto del ruolo rappresentato dalle minoranze.

Per i motivi suddetti e in considerazione del fatto che dalla lettura della documentazione trasmessa questa mattina sono emersi alcuni elementi che necessitano di ulteriori approfondimenti non abbiamo pertanto ritenuto opportuno partecipare ad alcuna discussione relativa al punto all’odg “rendiconto di gestione 2017”, abbandonando l’aula consigliare appena letto questo documento al sindaco e alla maggioranza.

Angelo Ciocchetti
Antonella Claudiani
Dino Primieri
Roberta Savoia
Gruppi consiliari di Idee Chiare e Anima Orte


Condividi la notizia:
29 giugno, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR