Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Strage in Erasmus - Nell'incidente morirono 13 studentesse, 7 italiane - Tra loro la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza

Schianto bus, il tribunale spagnolo riapre il caso

Condividi la notizia:

Elisa Scarascia Mugnozza

Elisa Scarascia Mugnozza

Viterbo – Strage in Erasmus, si riapre il caso.

Nel tragico incidente del pullman a Tarragona, in Spagna, persero la vita tredici studentesse, sette della quali italiane. Tra loro c’era pure la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza di 22 anni.  Era il 20 marzo del 2016. Adesso, a distanza di tempo, il caso, come riporta Il Fatto Quotidiano, sarà riaperto dalla magistratura spagnola.

Accolto il ricorso dei genitori, che si erano opposti all’archiviazione. Lo spiega in un post su Facebook, il padre di una delle vittime, Gabriele Maestrini.  

“Dopo 815 giorni – scrive Maestrini – il nostro ricorso è stato accettato, ma alla giustizia spagnola occorrono altri mesi, con un massimo di altri 18 per capire, per acquisire altri documenti, cosa mancherà ancora? Non lo sappiamo, cosa hanno fatti sino ad oggi? Forse hanno altri problemi?

Sicuramente per noi li hanno, ma se vogliono dimostrare all’Europa intera di poter garantire giustizia e sicurezza ai nostri giovani che scelgano di studiare e soggornare nel loro paese, dovranno dare voce al nostro dolore per dare giustizia a coloro che non ci sono più”. 

Per due volte, il tribunale di di Amposta ha archiviato le accuse contro l’autista, alla guida del mezzo. Secondo il giudice non c’erano indizi a sufficienza per l’accusa penale. Da quanto l’uomo aveva dichiarato, quel giorno aveva riposato a sufficienza e quindi idoneo alla guida.

A provocare l’incidente, sempre secondo l’autista, la pioggia. 

Sul mezzo, studenti Erasmus diretti a Barcellona, dopo avere partecipato alla Notte dei fuochi di Valencia.


Condividi la notizia:
16 giugno, 2018

Strage in Erasmus ... Gli articoli

  1. Strage in Erasmus, il tribunale spagnolo archivia per la terza volta
  2. "Schianto bus in Catalogna, il governo cerchi la verità"
  3. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  4. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  5. Strage in Erasmus, l'autista: "Non mi sono addormentato"
  6. Strage Erasmus in Spagna, si riapre l'inchiesta
  7. "Incidente Erasmus, no alla sconcertante archiviazione"
  8. "Siamo pieni di dolore e senza parole"
  9. Strage in Erasmus, archiviata l'inchiesta penale
  10. Strage Erasmus, la polizia: "Colpo di sonno"
  11. "Aspettiamo che sia ascoltato l'autista del bus..."
  12. Strage Erasmus, ridotti i risarcimenti alle famiglie
  13. "Avevi la grinta autografata nell'animo"
  14. Foto e palloncini colorati per salutare Elisa
  15. "Offerte alla Caritas e lettere per Elisa"
  16. Elisa è tornata a casa
  17. "Mi stringo attorno alle famiglie delle ragazze"
  18. Il rimpatrio entro giovedì
  19. I viaggi, il mare e le braccia aperte al futuro...
  20. "Si sono spenti due occhi pieni di speranza"
  21. "Stretti intorno alla famiglia con sincero affetto"
  22. Unitus in lutto per Elisa
  23. Studentesse morte, Renzi in Catalogna
  24. "Era felicissima di andare a quella festa..."
  25. "Elisa era piena di vita e di entusiasmo"
  26. Minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta per Elisa
  27. "Era partita con gioia, siamo distrutti dal dolore..."
  28. Unitus in lutto, rinviato il senato accademico
  29. "Viterbo profondamente colpita da questa tragedia"
  30. "Vicino ai familiari di Elisa e delle altre vittime"
  31. Schianto autobus, morta la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza
  32. Si schianta bus in Spagna, sette italiane tra le vittime
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR