- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Silvio Franco assessore a Sviluppo economico e Turismo

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Viterbo – (g.f.) – Silvio Franco assessore a Sviluppo economico e Turismo. Prossima amministrazione comunale, arriva un altro nome, ma non è un’indiscrezione.

In caso di vittoria al ballottaggio, Chiara Frontini chiamerà il docente universitario a far parte della giunta, unendosi agli altri già presentati. “Noi una squadra ce l’abbiamo – dice Frontini, incontrando la stampa nel giardino di palazzo dei Priori – composta da persone competenti.

Adesso chiedo a Giovanni Arena, che asserisce d’avere persone competenti, quali sono questi nomi, per garantire un futuro che finora quella parte politica ha dimostrato di non essere in grado di dare?”.

Silvio Franco [4]

Frontini decide di svelare un altro pezzo della squadra. Punta a contrastare una voce ricorrente: “In questi giorni stanno avanzando come pretesto per sostenere la loro proposta – prosegue Frontini – che noi non siamo competenti. Invece siamo in grado di schierare gente altamente qualificata, in grado d’amministrare la città”.

Rispetto al centrodestra: “Se i nomi che circolano – osserva Frontini – sono quelli che intendono schierare, se la loro competenza è che hanno già amministrato, quel tipo di competenza non serve più. Noi puntiamo a un valore aggiunto”.

Chiara Frontini, la conferenza per presentare Franco [5]

Silvio Franco designato a un settore particolare, non a caso: “Ha lavorato, tra l’altro al progetto di Civita di Bagnoregio”. Si mette in gioco, con i piedi ben piantati a terra. “Serve un programma organico – osserva Franco – adesso non mi sento di lanciare proposte, sarebbe propaganda. Di certo, occorre trovare il sistema per far rimaner più tempo le persone che arrivano a Viterbo”.

Corteggiato da tempo, il docente universitario ha sciolto le ultime riserve in questi giorni. “Il mio impatto con Chiara – osserva Franco – è stato da subito molto positivo, ma non sufficiente a convincermi nell’immediato. È stata una decisione lunga e ponderata. Poi ho visto i risultati dei ballottaggi nelle città. Non c’è una donna.

Chiara Frontini con Silvio Franco [6]

Ho superato le indecisioni e ho dato la mia disponibilità. Spero che Chiara cambi la città dove io sono nato e ho studiato, dove lavoro, dove mio padre è vissuto e ha lavorato come insegnante al Buratti e al Ruffini. Dove anche i miei figli hanno studiato e dove dopo un periodo all’estero per la specializzazione, ho scelto di rimanere”.

Non si sbilancia su progetti per la città, ma una base da cui partire c’è. “La progettazione – spiega Franco – va bene, ma dietro deve esserci una strategia. Il resto viene di conseguenza. La macchina di santa Rosa a Expo, ad esempio, è stata una scelta giusta o sbagliata? Difficile dirlo se non si conosce la strategia. Se sia operazione folle oppure originale, dipende da questo. Senza, s’investono soldi e gli effetti possono essere controproducenti”.

Pensando a Civita: “L’obiettivo cui abbiamo lavorato era portare gente e quindi il nostro sforzo è stato nella valorizzazione del sito. Civita è stato il mezzo per raggiungere l’obiettivo”.

Silvio Franco [7]

Viterbo, turisticamente oggi ha un problema: “Non è una destinazione turistica, ma un prodotto. Come lo era Civita. Esisteva, era molto bella, ma non c’erano motivi sufficienti per andarci. Mancava la spinta, che può creare solo un’identità”.

Arriva Silvio Franco. Si aggiunge Anna Rita Petroselli (Urbanistica) che punta alla rigenerazione, attraverso un progetto partecipato e Alfonso Antoniozzi alla Cultura, che orienta la futura amministrazione: “Per la prima volta – afferma Antoniozzi – la direzione è la città. Per la prima volta vedo all’orizzonte uno spiraglio di luce per uscire dal tunnel”.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]