Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Cronaca - Si svolgerà nei territori dei comuni di Montefiascone e Bolsena - Coinvolte Asvom, protezione civile di Bolsena e club idrovolanti "La Fenice"

Sorveglianza aerea Aib, venerdì un’esercitazione

Bolsena - La sorveglianza antincendio

Bolsena – La sorveglianza antincendio

Montefiascone – (m.m.) – Sorveglianza aerea contro gli incendi: è in programma per venerdì 15 giugno un’esercitazione nei territori di Montefiascone e Bolsena.

A organizzare la simulazione di avvistamento e spegnimento incendio il club idrovolanti Bolsena “La Fenice”, l’Asvom (Associazione volontari Montefiascone) e la protezione civile di Bolsena.

Il programma della simulazione prevede il decollo degli idrovolanti dal lungolago di Bolsena, intorno alle 10, dalla sede operativa dello stabilimento “La spiaggetta”, per poi iniziare la sorveglianza aerea. Poi, una volta avvistate le colonne di fumo, i piloti comunicheranno le coordinate gps dei fenomeni e scatteranno foto dettagliate degli incendi per poi inviarle, in tempo reale, alle compagini delle due protezioni civili.

Subito dopo le squadre antincendio dei volontari di Bolsena e Montefiascone, partiranno per arrivare sul posto degli incendi. Saranno simulate due situazioni d’incendio: una con la presenza di fumo e una senza. Dopo le due simulazioni, verrà organizzato un debrifing a cui seguirà un momento conviviale presso la sede operativa dell’Asvom.

La sorveglianza aerea con gli idrovolanti è una novità assoluta nel panorama provinciale e farà si che gli interventi di spegnimento siano ancora più immediati. Infatti quando i piloti risconteranno la presenza di un incendio, avvertiranno i volontari delle due associazioni che a loro volta comunicheranno la situazione ai vigili del fuoco e alla sala operativa regionale, per poi organizzare gli interventi di spegnimento.

Si avrà anche un fine di prevenzione: infatti gli idrovolanti monteranno delle videocamere con la possibilità di filmare o fotografare eventuali piromani in azione e consegnare poi i materiali girati alle forze dell’ordine per le indagini.

Michele Mari

14 giugno, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR

Ciminauto -1036x80-16-10-18-OK