--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie A - Dal ritiro di Auronzo di Cadore l'attaccante viterbese Cristiano Lombardi parla del suo immediato futuro

“A Benevento sono cresciuto, l’obiettivo è restare alla Lazio”

Condividi la notizia:

Sport - Calcio - Lazio - Cristiano Lombardi

Sport – Calcio – Lazio – Cristiano Lombardi

Auronzo di Cadore – Si è chiusa con la retrocessione del Benevento, peraltro parecchio anticipata, la seconda stagione consecutiva in serie A di Cristiano Lombardi.

Il prestito dalla Lazio è andato a buon fine per la gavetta (17 presenze e due reti) ma non per il risultato complessivo, che ha portato i giallorossi al 20esimo e ultimo posto in campionato.

Le continue batoste subite dalle streghe ne hanno limitato l’utilizzo e magari in un club di media classifica il talento cresciuto nel Calcio Tuscia avrebbe trovato un minutaggio più ampio, ma l’esperienza in Campania rimane comunque formativa specialmente per un classe ’95.

Fatto ritorno alla base il 22enne è partito per il raduno della Lazio, che da domenica è in ritiro ad Auronzo di Cadore.

A Benevento ho vissuto tante esperienze – racconta il calciatore ai microfoni del club – ed è stata dura non ottenere una vittoria per tante gare consecutive. Ho raccolto tanti gettoni nella massima serie italiana. Ora sono più maturo per questa categoria e ho imparato un nuovo ruolo, l’esterno di centrocampo. Calcisticamente sono cresciuto tanto, ma sul piano caratteriale ancor di più”.

Una dose d’esperienza in più e maggior consapevolezza nei propri mezzi. Che unite alla conoscenza viscerale di Simone Inzaghi spingono il giovane verso la conferma in biancoceleste.

Il mio obiettivo è quello di restare – conclude il viterbese –. Ognuno di noi vorrebbe rimanere nella propria a casa. Ho parlato con mister Inzaghi, ma abbiamo discusso della passata stagione: siamo a inizio ritiro, avrò sicuramente una nuova occasione per parlare con il mister e vorrei dimostrargli ciò che ho imparato come quinto, poi lui prenderà le sue scelte in grande serenità. Tra me e lui c’è un ottimo rapporto”.


Condividi la notizia:
18 luglio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR