--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'unità operativa di neurochirurgia si conferma reparto d’eccellenza

Frattura del dente dell’epistrofeo operata per la prima volta a Belcolle

Condividi la notizia:

Ospedale di Belcolle

Ospedale di Belcolle

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’unità operativa di neurochirurgia a Belcolle si conferma reparto d’eccellenza.

Nell’ospedale viterbese è stato infatti eseguito con successo, e per la prima volta, un intervento chirurgico di riduzione di una frattura del “dente dell’epistrofeo”, cioè della seconda vertebra del collo. Ha la forma di un pugno con il pollice alzato.

La parte più piccola (equivalente al pollice) è denominata dente dell’epistrofeo e consente i movimenti di lateralità della testa.

La frattura del dente dell’epistrofeo è molto frequente e pericolosa, infatti l’osso fratturato può spostarsi posteriormente comprimendo il midollo spinale.

L’anziana paziente, vittima di un incidente domestico nel quale ha rischiato di perdere la vita è stata operata nell’immediatezza della caduta, con grande professionalità dall’équipe del dottor Pizzoni. Tecnicamente, è stato ideato un intervento, poco invasivo, che permette di avvitare l’odontoide al corpo della vertebra.

Attraverso una piccola incisione del collo del paziente, si raggiunge la base della seconda vertebra cervicale, si posiziona quindi sotto la guida radioscopica un filo di metallo che passando attraverso il corpo vertebrale dell’epistrofeo, raggiunge l’odontoide.

Su questo filo metallico si posiziona poi una vite che richiama l’osso rimettendolo in contatto con il corpo dell’epistrofeo, permettendo quindi la guarigione della frattura. La paziente, dopo un breve periodo di ricovero in reparto, è ora nella struttura riabilitativa di Villa Immacolata.

Remo Ceccarelli


Condividi la notizia:
29 luglio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR