--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Aprilia - Denunciati dai carabinieri per omicidio preterintenzionale due quarantenni incensurati

Picchiano a morte presunto ladro, nei guai autista e guardia giurata

Condividi la notizia:

Il Norm dei carabinieri

Il Norm dei carabinieri

Aprilia – Due uomini di 40 anni sono stati denunciati dai carabinieri per omicidio preterintenzionale.

Convinti che l’uomo alla guida di un’auto sotto casa volesse rubare, gli hanno dato la caccia. E’ successo sulla via Nettunense, ad Aprilia. L’accaduto si è verificato intorno alle 2 di notte dalle parti della stazione ferroviaria di Campo di Carne.

La vittima, d’origine nordafricana, si chiama Hady Zaitouni ed aveva 43 anni.  Stramazzato a terra, è stato trovato dai carabinieri privo di vita.

I due italiani accusati di omicidio preterintenzionale sarebbero una guardia giurata di 42 anni ed un autista di 45, entrambi incensurati. “Non lo abbiamo picchiato”, avrebbero detto ai carabinieri, ma sarebbero stati smentiti dalle telecamere di sorveglianza. Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte. 

A far scattare la giustizia fai da te sarebbe stata un’auto, una Renault Megane che si aggirava attorno alle 2 in via Guardapasso, una zona periferica. I residenti, sicuri che si trattasse di ladri, hanno prima dato l’allarme al 112 e poi, senza aspettare l’arrivo di una pattuglia, si sono messi direttamente all’inseguimento dell’utilitaria.

Il conducente della Megane, dopo aver tentato la fuga, è finito fuori strada nei pressi di via Nettunense e quando i militari dell’Arma sono giunti sul posto vicino all’auto hanno trovato il corpo senza vita di un uomo di 43 anni, di nazionalità marocchina, con attrezzi da scasso in uno zaino.

Non si esclude l’ipotesi della ronde. 

 


Condividi la notizia:
30 luglio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR