--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Musica - Domenica 15 a palazzo Farnese una serata dedicata a Mozart, Haydn, Beethoven e Donizetti

Il quartetto Delfico in concerto a Caprarola

Palazzo Farnese

Palazzo Farnese a Caprarola

Quartetto Delfico

Quartetto Delfico

Caprarola – Riceviamo e pubblichiamo – Dopo il viaggio nella storia del tango argentino con Nora Tabbush al museo nazionale delle Navi romane di Nemi e l’incontro fra flamenco e repertorio greco tradizionale del concerto danzato da Laura Tabanera all’abbazia greca di San Nilo a Grottaferrata, domenica 15 luglio terzo appuntamento con“In Musica”, un ciclo di concerti di rara qualità nei meravigliosi luoghi del patrimonio storico-artistico e archeologico del territorio laziale.

Il palazzo Farnese di Caprarola sarà la magnifica cornice in cui respirare l’atmosfera viennese di Haydn, Mozart e Beethoven e apprezzare lo stile operistico italiano nelle composizioni strumentali di Donizetti.

Sul palco della serata, dal titolo Dal salotto all’opera, si esibirà il quartetto Delfico, che, grazie all’utilizzo di strumenti originali dell’epoca, promette di far scoprire al pubblico sonorità inedite di alcuni capolavori della musica classica.

In programma tre quartetti: il secondo dei 6 quartetti di Mozart dedicati a Haydn, composto nel 1783; il secondo dei 6 quartetti giovanili op. 18 di Beethoven, pubblicati nel 1801 e dedicati al principe Lobkowitz; il n.17 di una serie di 19 quartetti composti da Donizetti in età giovanile (questo nel 1825), di raro ascolto benché espressione già di una piena maturità compositiva.
 
Abbazie, musei, palazzi rinascimentali, chiese e siti archeologici: i più bei luoghi del Lazio ospitano fino al 22 settembre 11 concerti di musica senza confini per un’estate di altissimo livello artistico.

Forte dello straordinario successo della scorsa edizione, il programma di “In musica”, curato da Cristina Farnetti, raddoppia il numero di concerti e da rassegna dedicata alla musica antica si trasforma in una panoramica di stili e contesti musicali diversi, in grado di rendere unica l’esperienza di riscoperta di un Lazio forse meno conosciuto ma di straordinario valore storico-artistico e paesaggistico.
 
“In musica” si inserisce nell’ambito di Artcity 2018, la programmazione del polo museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli, che da giugno a settembre offre ai cittadini della regione e ai tanti turisti in visita nel nostro Paese oltre 150 iniziative, fra arte, architettura, letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo e che nel 2017 ha registrato complessivamente quasi 600.000 presenze. 

Gdg press

12 luglio, 2018

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564