--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civitavecchia - Guardia di finanza - Si trovavano in un'area di 3mila metri quadrati - Denunciato a piede libero il legale rappresentante di un'impresa edile

Sequestrate 300 tonnellate di rifiuti speciali abbandonati

Civitavecchia - Guardia di finanza - Rifiuti speciali abbandonati - sequestro area

Civitavecchia – Guardia di finanza – Rifiuti speciali abbandonati – sequestro area

Civitavecchia - Guardia di finanza - Rifiuti speciali abbandonati - sequestro area

Civitavecchia – Guardia di finanza – Rifiuti speciali abbandonati – sequestro area

Civitavecchia - Guardia di finanza - Rifiuti speciali abbandonati - sequestro area

Civitavecchia – Guardia di finanza – Rifiuti speciali abbandonati – sequestro area

Civitavecchia - Guardia di finanza - Rifiuti speciali abbandonati - sequestro area

Civitavecchia – Guardia di finanza – Rifiuti speciali abbandonati – sequestro area

Civitavecchia - Guardia di finanza - Rifiuti speciali abbandonati - sequestro area

Civitavecchia – Guardia di finanza – Rifiuti speciali abbandonati – sequestro area

Civitavecchia – 300 tonnellate di rifiuti speciali abbandonati in un’area di 3mila metri quadrati.

Gli uomini delle fiamme gialle del reparto operativo aeronavale di Civitavecchia nella giornata di ieri – nell’ambito del costante monitoraggio della propria circoscrizione di servizio – hanno scoperto una discarica abusiva nei pressi di via delle Vigne, nella zona industriale di Civitavecchia.

Più nel dettaglio, i finanzieri della stazione navale dipendente – ad esito di mirati riscontri – hanno accertato che durante le scorse settimane, in un’area di circa 3mila metri quadrati, sono stati abbandonati in modo incontrollato circa 300 tonnellate di rifiuti speciali, prevalentemente riconducibili ad attività di costruzione e demolizione.

È per questi motivi  – si legge nella nota delle fiamme gialle – che i militari operanti, grazie anche all’ausilio del supporto aereo da parte di un equipaggio della sezione aerea di Pratica di Mare dipendente, hanno sottoposto a sequestro l’ingente quantità di rifiuti speciali e l’intera area, completamente recintata, opportunamente spianata e provvista di accesso con cancello e catenaccio idoneo al passaggio di mezzi pesanti, denunciando a piede libero il legale rappresentante di una locale impresa edile.

Sono in corso ulteriori indagini volte ad escludere che tra i rifiuti speciali depositati in modo incontrollato vi siano sostanze pericolose che possano aver contaminato il sito.

L’intervento delle fiamme gialle conferma il fondamentale ruolo del corpo della guardia di finanza nella tutela del bene comune rappresentato dall’Ambiente, mediante il concorso alla vigilanza, prevenzione e contrasto delle violazioni nello specifico settore, anche per il tramite delle specifiche dotazioni tecnologiche della propria componente aeronavale.

20 luglio, 2018

    • Altri articoli

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR