Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Giunta Arena - Le priorità di Alessia Mancini (Fondazione), assessora allo Sviluppo Economico, Attività Produttive e Col, Servizi demografici e Contenzioso che afferma: "Mi sento un pesce nel mio mare" - Questa mattina la prima riunione di giunta

“Zone artigianali, spostamento del mercato e nuova regolamentazione per il commercio”

Condividi la notizia:

Alessia Mancini

Alessia Mancini

Viterbo – (p.p.) – “Zone artigianali, spostamento del mercato e nuova regolamentazione per il commercio”. E’ di questo che vuole subito occuparsi Alessia Mancini, assessora allo Sviluppo Economico, Attività Produttive e Col, Servizi demografici e Contenzioso in quota Fondazione e vera novità della giunta Arena. Il suo nome è arrivato all’ultimo, solo poche ore prima della presentazione della nuova squadra del sindaco. Ha ricevuto l’incarico pur non essendosi candidata, lei comunque dice di essere “Un pesce nel suo mare”.

Come ha preso questo incarico?
“Non nego – dice Mancini – che l’indicazione mi ha colto di sorpresa, perché fino a tre giorni fa non avrei mai immaginato di riceverlo e non avrei immaginato la conferenza stampa e la presentazione. Mi sento di ringraziare tutti, sia il sindaco Arena e tutta la lista di Fondazione, i candidati e i consiglieri. Per me è stata davvero una sorpresa, però sono davvero entusiasta e contenta”.

Quali sono le prime tre priorità da mettere in campo?
“Questa mattina, dopo la prima giunta, parlerò coi dirigenti e, se possibile, farò convocare i dipendenti dei settori per capire, in primis da loro, lo stato delle cose. Farò il punto della situzione. Poi vorrei convocare le associazioni di categoria per affrontare le problematiche che, per quanto riguarda le mie deleghe, possono essere la zona artigianale del Poggino e dell’Acquarossa. Quindi lo spostamento del mercato del sabato. E’ mia intenzione, inoltre, partire subito con lo studio della nuova regolamentazione per il commercio e l’artigianato da presentare poi al consoglio comunale. Ovviamente, tutto questo di concerto coi colleghi e dopo aver sentito i titolari per capire anche da loro le dicerse situazioni”.

Si sente sotto pressione o di dover dimostrare qualcosa visto che non ha partecipato alla competizione elettorale?
“Scherzando, dico sempre di essere un pesce nel mio mare. Vengo da questo mondo, faccio questo e lo faccio quotidianamente per la società per cui lavoro. Ho un’esperienza di più di 15 anni di rapporti con la Regione e le associazioni. Mi sento a mio agio nel ruolo che mi è stato assegnato. So che mi è stato assegnato, perché le mie competenze sono conosciute a chi mi è indicato. Non nego comunque di sentire addosso la responsabilità di questa scelta che è forte”.

Come vede la giunta Arena e come, per lei, cambierà la città?
“Come un gruppo di persone che hanno tanta voglia di collaborare e far rialzare la città. C’è molta coesione e anche lucidità nel vedere lo stato della città e tanta voglia e determinazione di cambiare le cose. In squadra, ci sono molte persone nuove che, se per alcuni, come si legge in queste ore, è una criticità, per me, è una risorsa visto che – conclude – stiamo portando un vento di entusiasmo che credo sia fondamentale in una Viterbo stanca”.


Condividi la notizia:
9 luglio, 2018

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR