--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - Costi della giunta - Il Movimento civico Viterbo 2020 sulla querelle tra Ricci e il primo cittadino

“Toni offensivi e inaccettabili per un sindaco, Arena chieda scusa”

Chiara Frontini

Chiara Frontini

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – E questo dovrebbe essere il sindaco della moderazione, dell’equilibrio e della temperanza?

“Persona vuota, meschina e inaffidabile” sono termini e toni offensivi e inaccettabili per un sindaco che voglia dirsi rappresentativo della città.

Questo atteggiamento del sindaco Arena è inspiegabile e inopportuno. Comprendiamo che trovarsi a dover gestire continue tensioni interne può destabilizzare: capita perdere le staffe, ma offendere è sempre un segnale di debolezza. Chiuda l’episodio chiedendo scusa, sarebbe un bel gesto e un segnale di maturità.

Nella precedente amministrazione il nostro movimento ha avuto scontri duri con l’allora assessore Ricci (uno su tutti, la gestione dei lavori in via Cairoli), ma mai, neanche nei momenti di maggiore tensione si è scesi a questo livello.

Ci sono dei limiti di buona creanza che non dovrebbero mai essere oltrepassati, soprattutto da parte di un sindaco: perché un conto è commentare e criticare dei fatti politici (e il dato elettorale che vede Arena assolutamente debole e delegittimato è un dato di fatto inequivocabile), altro è offendere la persona, atteggiamento che mi sento di sconsigliare chiunque dal tenere perché puó facilmente trasformarsi in un boomerang.

Peraltro, dichiarando palesi falsità.

Ricci ci ha sostenuto in piena autonomia dal suo partito che invece, come è noto, ha fatto ben altre scelte, e lo ha fatto in coscienza, senza chiedere nè vedersi offerto nulla in cambio. Questa è la verità dei fatti.

Ci auguriamo che si torni ad un livello di confronto civile e che non si debbano più vedere certe cadute di stile, dovute probabilmente al clima rovente interno alla maggioranza che ha annebbiato la capacità di giudizio, e che si cominci al più presto a parlare dei temi importanti della città, trovando soluzioni ai problemi e programmando uno sviluppo del quale c’è urgente bisogno.

Gruppo consiliare Movimento civico Viterbo 2020

10 agosto, 2018

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR